giovedì 31 luglio 2008

IL PROGRAMMA ESTIVO DI BOMPENSIERE



  • VENERDI 1 AGOSTO:
    • ore 21:00 Pane olio e fantasia
  • SABATO 2 AGOSTO:
    • ore 21:00 commedia
  • DOMENICA 3 AGOSTO:
    • ore 21:00 festa conclusiva camposcuola
  • LUNEDI' 4 AGOSTO:
    • ore 21:00 una canzone per te. Concerto d'amore
  • MARTEDI' 5 AGOSTO:
    • ore 19:00 sport in piazza
  • MERCOLEDI' 6 AGOSTO:
    • ore 21:00 divertimento in piazza
  • GIOVEDI' 7 AGOSTO:
    • ore 19:00 sport in piazza
  • VENERDI' 8 AGOSTO:
    • ore 21:00 commedia "OCCHIO NON VEDE"
  • SABATO 9 AGOSTO:
    • ore 21:00 divertimento in piazza
  • DOMENICA 10 AGOSTO:
    • ore 17:00 5 edizione "giornata del cavallo" gruppo folk "gallo d'oro" e "tamburinari"
  • LUNEDI' 11 AGOSTO:
    • ore 21:00 sagra del grano
  • MARTEDI' 12 AGOSTO:
    • ore 21:00 Miss Italia finali regionali
  • MERCOLEDI' 13 AGOSTO:
    • ore 21:00 notte in bianco Ricotta e tuma
  • GIOVEDI' 14 AGOSTO:
    • ore 21:00 divertimento in piazza
  • VENERDI' 15 AGOSTO:
    • ore 7:30 sparo mortaretti.
    • ore 8:30 ingresso complesso bandistico
    • ore 11:00 Messa
    • ore 17:00 spari di Mortaretti ed Esecuzione di marce sinfoniche in piazza
    • ore 19:00 Messa
    • ore 20:00 processione per le vie del paese
    • ore 24:00 spettacoli pirotecnici presso il campo sportivo
  • SABATO 16 AGOSTO:
    • ore 21:00 Giochi in Piazza

TROFEUCCIO TIM ED EMERGENZA DIFESA!

L'Inter, in quanto squadra da battere, è divetata molto antipatica. Abbiamo notato un pò tutti che durante il trofeo Tim mentre erano in campo Milan e Juve c'era un'area di festa ed allegria ma... non appena sono entrati in campo i giocatori neroazzurri l'atmosfera è radicalmente cambiata. Fischi e insulti hanno accolto la squadra allenata da Mourinho.

Personalmente preferisco una squadra vincente ed antipatica che una perdente e simpatica a tutti!

Nel torneo Tim, l'Internazionale nella partita contro la Juve, ha patito la grande differenza di preparazione atletica; semplicemente quelli correvano il doppio. Nonostante questo abbiamo giocato una discreta partita.

Contro il Milan Abbiati ha negato per due volte la vittoria ai neroazzurri ed ai rigori sono stati meno bravi dei cugini rossoneri.

Nel complesso la squadra è apparsa in linea con lo stato attuale della preparazione. Adesso però sono subentrati nuovi problemi alla difesa. Materazzi ha subito uno stiramento, Samuel e Cordoba non si sono del tutto ripresi e il solo Burdisso non basta.

Trofeo Tim. L'edizione 2008 è andata alla seconda squadra di Milano

P.S. Non è possibile che quando l'inter perde (per fortuna che è un evento raro) devo subire continue battutine...

martedì 29 luglio 2008

ANCORA 10 FOTO!!!

Ho appena finito di sistemare altre dieci foto che andranno ad arricchire il nostro album!
Eccovi una piccola anticipazione:

1972 - 1973 Classe III. Scuola elementare Bompensiere

Cliccate sulla foto per accedere all'album

Non dire gatto se non l'hai nel sacco...

Ormai era fatta. Tutti i Tabloid inglesi erano sicuri che Lampard sarebbe stato un giocatore dell'inter ed invece fino ad ora neanche l'ombra. A sorpresa è arrivato il ganese Sulley Muntari.
Per carità il ganese è un ottimo giocatore ma onestamente non credo sia all'altezza di Lampard.
Adesso dicono che Quaresma sia vicinissimo alla squadra neroazzurra. Personalmente credo che questo giocatore non abbia nulla da invidiare a calciatori del calibro di Kakà, Ronaldinho, Lampard, Deco e (dulcis in fundo) Cristiano Ronaldo.

PERO' (lo stampatello è d'obbligo) cerchiamo di non esultare troppo presto per il suo arrivo altrimenti rischiamo di rimanere delusi...

P.S. Stasera tutti davanti la TV per il triangolare SECONDASQUADRADIMILANO-GIUVE-INTERNAZIONALE.

Per conosere meglio QUARESMA guardate questo video

Conflitti di "COPPIA"

Dedicato a tutte le coppie....ma in modo particolare agli autori degli ultimi due "Articoli".


Quello che segue è il distico posto dallo scrittore Czeslaw Milosz, premio Nobel per la letteratura nel 1980, a un suo libro-capolavoro del 1953, “La mente prigioniera”, pubblicato in Italia da Adelphi. Lo pubblico perchè ritengo sia utile per riflettere sulle ragioni dell'uno e dell'altro nei conflitti di coppia.

“Se due litigano e uno ha un buon cinquantacinque per cento di ragione, benissimo. Non c’è motivo per prendersela.
E se uno ha il sessanta per cento di ragione?
E’ una meraviglia, una grande felicità. E può ringraziare il Buon Dio!
E che dire del settantacinque per cento?
I saggi affermano che è molto sospetto.
Bene, e il cento per cento?
Uno che dice di aver ragione al cento per cento è un violento e un brigante, è l’ultimo dei farabutti”.
















Godetevi questo video....giusto per rendere l'idea..

IN RISPOSTA ALL'ARTICOLO DI KATIA

Corso per donne moderne
A voi gentili signore e/o signorine segnalo un corso del CEMU (Centro Europeo Miglioramento Umanità)

Corso di formazione inedito allestito dal CEMU congiuntamente ai Dipartimenti di Sociologia e di Psicologia dell'Università Statale di Milano.
Una opportunità da cogliere: sviluppare la funzione cerebrale della donna moderna.

Sotto l'egida del Ministero delle pari opportunità.


* Obiettivo pedagogico del Diploma: iniziare le donne ad un' esperienza affascinante quale può essere l'uso del cervello.


* Condizioni richieste per l'ammissione: l'esistenza di almeno un tutore di sesso maschile, sottoposto ad approvazione, senza il quale gli insegnamenti perdono tutta l'efficacia pedagogica.


Tale presenza è necessaria per la buona assimilazione delle conoscenze acquisite.


* Durata:

Brune: 1 mese e mezzo per modulo d'insegnamento
Rosse: 3 mesi per modulo d'insegnamento
Bionde: 6 mesi per modulo (possibilità di formazione continuata)


* Programma: l'insegnamento è suddiviso in 4 moduli.


MODULO 1: Voler utilizzare il proprio cervello

  1. Accettare il proprio destino: siamo nate donne.
  2. Conoscere il proprio habitat naturale: la cucina.
  3. Apprendere a ordinare la propria borsetta (Esercizi guidati).
  4. Apprendere a fare acquisti in meno di 4 ore. Nozioni elementari.
  5. Stabilire dei limiti. Truccarsi.
  6. Informazione I: esercitazione pratica di lettura di un quotidiano.
  7. Informazione II: comprendere un telegiornale.
  8. Informazione III: settimanali e riviste di approfondimento.

  1. esercizi pratici: scovare un articolo serio di attualità su riviste femminili del tipo di Cosmopolitan (è consigliato portarsi pranzo e cena al sacco)
  2. Programmazione di base: utilizzo del micro-onde.
  3. Programmazione avanzata:

  1. (unicamente per brune e rosse) il videoregistratore.


MODULO 2: Guidare

  1. L'automobile: equazione a una incognita.
  2. Cosa bisogna fare una volta sedute nell'automobile? Analisi dinamica.
  3. Sosta 1: nozioni elementari.
  4. Sosta 2: manovre per parcheggiare.
  5. Il freno e l'acceleratore: una vera sfida.
  6. Il cambio: istruzioni complete (esclusivamente cambio automatico per le bionde).
  7. Utilizzo adeguato delle frecce.

  1. Esiste una qualche differenza tra il tirare fuori la mano per indicare che si gira o per asciugarsi lo smalto per le unghie.
  2. Geometria nello spazio.

  1. Tutto ciò che avreste sempre voluto sapere su come distinguere Sinistra e Destra e non avete mai osato chiedere. (bionde esonerate)
  2. Ottica: semaforo rosso, giallo o verde (Esercizi pratici).
  3. Geometria avanzata: parcheggiare l'automobile nel garage.
  4. La cassetta degli attrezzi: sistema d'equazioni a più incognite.
  5. Sopravvivenza 1: dove si trovano il pulsante per le luci lampeggianti di arresto?
  6. Sopravvivenza 2: cambiare una ruota.
  7. Sopravvivenza 3: cambiare più ruote, Dai! Ce la puoi fare!
  8. Sopravvivenza 4: verificare i livelli dell'olio e dell'acqua.


MODULO 3: Vita in due

  1. T.P.M. (Tensione Pre-Mestruale): E' un problema tuo! Non irritare anche chi ti sta vicino.
  2. Comprendere che nessun tacco al mondo ti permetterà di essere all'altezza del Maschio.
  3. Vocabolario 1: definizione della parola "SI".

  1. Analisi dinamica. Esercizi corretti del tipo "Sei pronta ?"
  2. Vocabolario 2: definizione della parola "5 minuti".

  1. Analisi statica. Esercizi guidati (per questi esercizi prevedere un sacco a pelo).
  2. Sociologia: il calcio non è uno sport, è una liturgia sacra.
  3. Educazione Civica e Morale 1: accettare il calcio sabato, domenica e lunedì.

  1. Martedì, mercoledì e giovedì in caso di coppe europee, venerdì per l'anticipo di serie B.
  2. Educazione Civica e Morale 2: accettare le conferenze sul calcio tra uomini.
  3. Educazione Civica e Morale 3: mai intervenire in una discussione tra uomini riguardante il calcio.
  4. Evitare le domande inutili del tipo "Mi trovi grassa?" o "Trovi che io abbia qualcosa di diverso?".
  5. Sincerità 1: Donna anche tu scoreggi!

  1. Dinamica di gruppo. Sperimentazione.
  2. Sincerità 2: anche tu hai le caccole nel naso.

  1. Dinamica di gruppo. Soffiarsi il naso sempre prima di mangiare.
  2. Sincerità 3: depilarsi di più in alcuni casi (opzione per le brune generalmente).

  1. Il lato maschile di ogni donna.
  2. Acquisti 1: la carta di credito.

  1. Definizione dell'espressione "credito limitato".
  2. Acquisti 2: anche tu puoi portare le buste della spesa.
  3. Perché tua madre non è la benvenuta in casa (1001 casi portati come esempio).
  4. Il fenomeno del tempo: cenare all'ora di cena.


MODULO 4: Affrontare le realtà

  1. Telefono 1: quando chiudere?

  1. Dinamica di gruppo: gruppi di 4 donne per apparecchio (evitare di arrivare tardi quel giorno).
  2. La metamorfosi femminile tramite il trucco.

  1. Fotografie, diapositive e proiezioni commentate.
  2. DISINTOSSICAZIONE CEREBRALE non guardare più "Beautiful".
  3. Capire che "Beautiful" è una serie televisiva.

  1. E' una finzione. Non è reale, non esiste!!!
  2. Pensare con la propria testa: (bionde esentate)

  1. Convegno: "Lasciare perdere quello che dicono le amiche"
  2. Tu e il tuo corpo.

  1. La legge della gravità.
  2. Accettarsi come si è: gli specchi non mentono mai.


PRENOTA IMMEDIATAMENTE UN POSTO. NUMERO LIMITATO.


NOTA: coloro le quali si sentissero offese per il contenuto di questo master, s'iscrivano al piu' presto al corso speciale "CASI URGENTI" chi non ne avesse compreso utilità ed ironia si iscriva alla sessione "CASI DISPERATI E CRONICI"

Per informazioni contattate il CEMU al numero verde 800+800=1600

il costo del corso base differenziato per brune, rosse e bionde, può essere ratealizzato ed è fiscalmente detraibile.



lunedì 28 luglio 2008

CORSO DI FORMAZIONE PER UOMINI

(Navigando in rete ho trovato questo simpaticissimo pezzo: lo dedico a tutte le donne che ogni giorni hanno a che fare con questi esseri misteriosi il cui processo evolutivo sembra essersi malauguratamente fermato in un momento non molto ben definito...)

TEMA DEL CORSO:
diventare intelligente quanto una donna (quindi essere perfetti )

PROGRAMMA:

4 moduli di cui uno obbligatorio.


MODULO 1: CORSO DI BASE OBBLIGATORIO

1. imparare a vivere senza la mamma (2000 ore).

2. la mia donna NON è MIA MAMMA (350 ore)

3. capire che il calcio non è altro che uno sport (500 ore)


MODULO 2 : VITA A DUE

1. avere bambini senza diventare geloso (50 ore)

2. smettere di dire boiate quando la mia donna riceve i suoi amici(500 ore)

3. vincere la sindrome del telecomando (550 ore)

4 non fare la pipì fuori dal water (100 ore, esercizi pratici con video)

5. riuscire a soddisfare la mia donna prima che cominci a far finta(1500 ore)

6. come arrivare fino al cesto dei panni sporchi senza perdersi (500 ore)

7. come sopravvivere ad un raffreddore senza agonizzare (300 ore)


MODULO 3 : TEMPO LIBERO

1. stirare in due tappe (una camicia in meno di due ore: esercizi pratici)

2. digerire senza ruttare mentre lavo i piatti (esercizi pratici)


MODULO 4 : CORSO DI CUCINA

Livello 1 (principianti) : gli elettrodomestici: ON = ACCESO - OFF = SPENTO

Livello 2 (avanzato): La mia prima zuppa precotta senza bruciare la pentola. Esercizi pratici: far bollire l'acqua prima di aggiungere gli spaghetti.


Sono inoltre previsti dei temi speciali di approfondimento; a causa della complessità e difficoltà di comprensione dei temi i corsi avranno un massimo di 8 iscritti:


TEMA 1 : il ferro da stiro; dalla lavatrice all'armadio: un processo misterioso

TEMA 2: tu e l'elettricità: vantaggi economici del contattare un tecnico competente per le riparazione (anche le più basilari)

TEMA 3 : ultima scoperta scientifica : cucinare e buttare la spazzatura non provocano ne' impotenza ne' tetraplegia (pratica in laboratorio)

TEMA 4: perché non è reato regalarle fiori anche se sei già sposato con lei

TEMA 5 : il rullo di carta igienica: 'la carta igienica nasce da sola nel portarullo?' (esposizioni sul tema della generazione spontanea)

TEMA 6: come abbassare la tavoletta del bagno passo a passo (teleconferenza con l'Università di Harward)

TEMA 7: perché non è necessario agitare le lenzuola dopo aver emesso gas intestinali (esercizi di riflessione di coppia)

TEMA 8: gli uomini che guidano possono chiedere informazioni ai passanti quando si perdono senza il rischio di sembrare impotenti (testimonianze)

TEMA 9: la lavatrice: questa grande sconosciuta

TEMA 10: è possibile fare pipì senza schizzare fuori dalla tazza? (pratica di gruppo)

TEMA 11: differenze fondamentali tra il cesto della roba sporca e il suolo (esercizi in laboratori di musicoterapica)

TEMA 12: l'uomo nel posto del passeggero: è geneticamente possibile non parlare o agitarsi convulsamente mentre lei parcheggia?

TEMA 13: la tazza della colazione: levita da sè fino al lavandino? (esercizi diretti da Silvan)

TEMA 14: comunicazione extrasensoriale: esercizi mentali in modo che quando gli si dice che qualcosa è nel cassetto dell'armadio non domandi 'in quale?'



PER GLI EMIGRATI DI BOMPENSIERE

Questa mattina ho avuto il piacere di conoscere uno zio di Fabio Marotta che vive in Belgio e mi ha confidato essere un assiduo frequentatore del blog.
Personalmente, notare che ogni giorno ci sono ben 20 persone che si collegano al blog dalla Francia, Belgio, Spagna, Germania, è motivo di soddisfazione. In molti sono anche quelli del nord Italia (almeno altri 10 giornalmente).

Spero che le foto del nostro paese, le immagini storiche che stiamo raccogliendo, le varie notizie, la chat ecc... possano far sentire tutti gli emigrati più vicini alla loro terra natià nell'attesa di ritornare a Bompensiere durante il periodo estivo per trascorrere qualche settimana di assoluto relax.
Bompensiere all'imbrunire...

domenica 27 luglio 2008

CARO (SALATO) PETROLIO

Chi poteva dirlo? Se l'anno scorso andavate in giro a dire che un barile di petrolio sarebbe costato 140$ vi avrebbero sicuramente riso in faccia.
Oggi invece è una triste verità. Vuoi percorrere 100 Km con la tua nuova berlina? Allora sei spacciato! Vuoi fare un giro a mare con gli amici? Ti conviene pensarci 2 volte... e tutto a causa di quell'oro nero...

Ma questo liquido non ha già combinato parecchi guai? Soffermiamoci a pensare per un attimo alle guerre che ci sono per diventare patroni dei siti petroliferi più grandi al mondo, all'inquinamento ambientale, alle malattie ai polmoni che ne conseguono... ed adesso si mette pure a far danni al nostro portafolgi!

E poi non capisco una cosa: "Come mai quando il prezzo del barile sale i prezzi dei carburanti lievitano velocemente mentre quando scende i prezzi della benzina e del diesel non si sconfiano di conseguenza?"

Da oggi troverete, in questo blog, il prezzo del barile in tempo reale nel menù alla vostra sinistra.

Ho letto che tra 5 anni il 10% del parco circolante sarà elettrico, a quel punto non viene difficile pensare che quando ci saranno in vendita molte vetture senza emissioni, governi e comuni potranno fare serie politiche ambientali in quanto le case costruttrici di automobili non li ostacoleranno più.

Quasi dimenticavo. Un barile di petrolio equivale a 159 litri, quindi facendo due conti... 1 l di petrolio= a 0,78 cent di dollaro che in euro sono circa 0,50.
E noi paghiamo 1,57 cent di euro per un litro di benzina... MAH!!



Guardate questo video per riderci un pò sù...

sabato 26 luglio 2008

ETNALAND: DIVERTIMENTO ASSICURATO

180 KM.
E' questa la distanza che separa Bompensiere da Etnaland. Ma cos'è stò etnaland? E' qualcosa che si mangia?
Ebbene cari miei, sto parlando di un acqupark dotato di decine di attrazioni acquatiche scivolistiche uniche in Europa.
Ripercorrete per un attimo l'anno appena trascorso:
duro lavoro, ore e ore interminabili sui libri, liti continui battibecchi con i superiori, mogli che vi stressano sempre più, vicini di casa rompi balls, il milan che acquista ronaldinho, mariti che non vi considerano a causa del calcio (sono giustificati solo quelli che tifano inter), parenti invadenti, la juventus che si qualifica per la ciempions,...
Ebbene, una giornata in questo meraviglioso luogo è capace di cancellare tutti questi flussi di energia negativa (e se non ci dovesse riuscire allora basta far finta di dimenticarsi la moglie (o marito) lì e tutto si risolverà).

Quello che mi ha colpito di più oltre ai tantissimi scivoli, piscine che riproducono onde artificiali, idromassaggi, cascate, canotti volanti, tunnel della morte, dark kamikaze, hydro kamikaze, crocodile rapids, è stata l'organizzazione.

Molte volte ci lamentiamo del modo in cui vengono gestite le varie attività siciliane. Sporcizia, controlli pressocchè nulli, lavoratori quasi sempre nullafacenti (contraddizione in termini) ecc...
Ad Etnaland funziona davvero tutto. La sicurezza era da tutte le parti, (= risse inesistenti), i bagnini erano sempre vigili e molto professionali, ho dovuto faticare 4 ore prima di trovare una microscopica carta a terra, bagni puliti e CON LA CARTA IGIENICA, bar molto forniti, carne alla brace arrostita sul momento, ombrelloni e sdraio a volontà!

Il mio personale consiglio è quello di visitare almeno una volta questo parco acquatico. Non rimarrete delusi!
Io e Katia Etnaland 2008 (Niagara Falls)

venerdì 25 luglio 2008

16 NUOVE FOTO

Il nostro album continua ad arricchirsi di nuove foto. Però nell'ultima settimana non è arrivata nessuna nuova imagine. Spero che il calo sia dovuto alle vacanze estive e che al più presto possano giungere numerosi file nella mia e-mail!!

giovedì 24 luglio 2008

CHI VA PIANO, VA SANO E VA LONTANO... MA QUANDO ARRIVA?

Anche io come Peppino sono uno studente universitario. Ieri, entrambi, assieme ad Adele (sorella di Peppino) e Giovanni (altro collega...ciao Giuà) stavamo andando a Palermo per risolvere problemi di burocrazia universitaria. Mentre sul sedile posteriore dell'auto "mi godevo il viaggio" ammirando lo splendido paesaggio siculo, non ho potuto fare a meno di notare (non per la prima volta) i limiti imposti sullo scorrimento veloce: ci sono tratti in cui non è possibile eccedere i 70 km/h, altri in cui non si può andare oltre i 50... MA NON DOVREBBE ESSERE UNO SCORRIMENTO VELOCE??? A questo punto mi chiedo, e vi chiedo, cosa abbia di veloce e soprattutto, perchè i limiti sono così "diabolicamente" bassi? Forse per far cassa in alcuni comuni? La cosa più bella è che di tanto in tanto si scopre che vengono ulteriormente abbassati...C'è chi pensa che questa corsa al ribasso sia dovuta al fatto che sullo scorrimento in questione ci siano molti incidenti e quindi, chi di dovere, si mette a posto la coscienza abbassando i limiti non guardando le reali problematiche, per esempio l'eccessiva presenza di curve non solo a causa della morfologia territoriale... Personalmente ritengo che i limiti imposti siano eccessivamente bassi e la prudenza debba essere rimandata alla responsabilità di ognuno: in alcuni tratti sembra addirittura di essere fermi!!!
Insomma le solite cose alla siciliana: turiamoci il naso e troviamo una soluzione che sia COMODA PER TUTTI!!!

martedì 22 luglio 2008

IL MILAN E LA FAMIGLIA ADDAMS

Le stranezze in casa rossonera inziano a diventare preoccupanti:

1 )prima l'acquisto dell'ennesima mezzapunta,

2)poi il netto rifiuto di Galliani di cedere Kakà al Chelsea por la modica cifra di 150 MILIONI DI EURI (praticamente si potevano sistemare la squadra per i prossimi 5 anni)

3)ed infine Simone che scrive nel blog!!

Effettivamente ne dimentico un'altra... LA FAMIGLIA ADDAMS. Cosa c'entra questa famiglia con la seconda squadra di Milano? Vedere per credere:

Adriano Galliani e lo zio Fester




cugino Itt col figlio Gianluca Galliani




Il maggiordomo Lurch col portiere Željko Kalac



Immondizia: chi più ne ha, più ne metta.

In questo periodo siamo stati partecipi dello scempio avvenuto a Napoli a causa della spazzatura. Tutti si sono scagliati, a mio parere giustamente, contro i presidenti degli enti locali. Come sapete, la gestione dei rifiuti in Sicilia e affidata all'A.T.O. (Autorità dell’Ambito Territoriale Ottimale).
In particolare, della provincia di Caltanissetta, se ne occupa l'ATO Cl1 (di cui fanno parte i comuni di Acquaviva Platani, Bompensiere, Caltanissetta, Campofranco, Maranopoli, Milena, Montedoro, Mussomeli, Resuttano, San Cataldo, Santa Caterina Villarmosa, Serradifalco, Vallelunga Pratameno e Villalba) e l'ATO Cl2 (che gestisce i rimanenti comuni della provincia). Queste società per azioni nascono per attuazione del cosiddetto "Decreto Ronchi" con l'obbiettivo di assicurare un'elevata protezione dell'ambiente e controlli efficaci, tenendo conto della specificità dei rifiuti pericolosi (art. 2 del suddetto decreto legislativo).Veramente ammirevole!!! Continua sempre lo stesso decreto: “I rifiuti devono essere recuperati o smaltiti senza pericolo per la salute dell'uomo e senza usare procedimenti o metodi che potrebbero recare pregiudizio all'ambiente e, in particolare: senza determinare rischi per l'acqua, l'aria, il suolo e per la fauna e la flora; senza causare inconvenienti da rumori o odori; senza danneggiare il paesaggio e i siti di particolare interesse, tutelati in base alla normativa vigente”. Due volte ammirevole!!! Penso di poter dare idea di quella che è la gestione dei rifiuti in Sicilia raccontandovi di una scena vista in un viaggio di ritorno da Palermo. La linea che collega il nostro paesino (Bompensiere) al capoluogo regionale fà fermata nel paese di Villabate. Qui ho visto una scena che mi ha tanto ricordato quelle viste alla televisione su Napoli: c'erano un centinaio di metri della strada in cui un'intera carreggiata era occupata dall'immondizia maleodorante e bruciata dai cittadini.
Questo perchè "l'ottima gestione degli ATO" ha fatto sì che venissero spesi tantissimi soldi inutilmente (assunzioni eccessive, nuovi mezzi,...) lasciando scoperti gli stipendi dei dipendenti che, giustamente, scioperano. A voi lettori il compito di verificare se gli obbiettivi del decreto sono stati raggiunti nella nostra regione.
Forse anche in Sicilia i presidenti degli enti locali hanno cose più importanti di cui occuparsi prima che della salute del popolo che li ha eletti.

Torneo calcio a 5 di Bompensiere: il tabellone ufficiale


1° giornata MERCOLEDI' 23-07-2008

1) Impresa Diliberto VS Antares ore 19.00
2) A.C. Ricambi VS Bar Maria ore 20.05
3) Ogan Point VS Bar Tona ore 21.10


2° giornata GIOVEDI' 24-07-2008

1) Bar Maria VS Bar Tona ore 19.00
2) Impresa Diliberto VS Ogan Point ore 20.05
3) Antares VS A.C. Ricambi ore 21.10


3° giornata VENERDI' 25-07-2008

1) Antares VS Ogan Point ore 19.00
2) Impresa Diliberto VS Bar Maria ore 20.05
3) A.C. Ricambi VS Bar Tona ore 21.10


4° giornata LUNEDI' 28-07-2008

1) Ogan Point VS Bar Maria ore 19.00
2) A.C. ricambi VS Impresa Diliberto ore 20.05
3) Bar Tona VS Antares ore 21.10

5° giornata MERCOLEDI' 30-07-08

1) Bar Maria VS Antares ore 19.00
2) A.C. Ricambi VS Ogan Point ore 20.05
3) Bar Tona VS Impresa Diliberto ore 21.10

Le date delle semifinali e delle finali si stabiliranno durante lo svolgimento del torneo

Una piccola "chicca" nell'album...

Cercare le foto, scansionarle, ridimensionarle, aggiustare i colori, cercare di correggere qualche imperfezione (solo quelle più grossolane)... non credevo che creare un album "storico" del mio amato paese mi potesse rubare tutto questo tempo!

Ma nonostante tutto cercherò di lavorarci il più possibile, soprattutto in questi dieci giorni di vacanza (non potrò occuparmi dell'album a metà agosto poichè partirò per le isole Mauritius).

Quasi dimenticavo la "CHICCA":

Benedizione della Campana di Bompensiere. (Il Sindaco era mio nonno Carmelo Montalto)

Cliccate qui per accedere all'album (troverete 10 NUOVE FOTO)

lunedì 21 luglio 2008

SI VERGOGNI "SINGOR" BOSSI!

Forse iniziamo realmente a esagerare. Comincio a chiedermi seriamente se certi "elementi" che ci rappresentano possano realmente fare gli interessi del PAESE.

Come molti non ho affatto gradito l’uscita di Bossi che ha alzato il dito medio contro l’Inno di Mameli. Quando si accetta di ricoprire posti di responsabilità in un governo bisognerebbe agire di conseguenza e mostrare perlomeno rispetto per le istituzioni e i suoi simboli.
Il gesto di Bossi va oltre l’immaginabile.


Bossi ha fatto il gestaccio citando le parole “schiavi di Roma”. Vorrei far rilettere il "senatur" su altre parole del nostro Inno:

Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un’unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l’ora suonò.
Stringiamci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci,
l’Unione, e l’amore
Rivelano ai Popoli
Le vie del Signore;
Giuriamo far libero
Il suolo natìo:
Uniti per Dio
Chi vincer ci può?
Stringiamci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò.

...si vergogni Umberto!

P.S. Da notare nella foto la faccia da schiaffi del signore dietro Bossi.

domenica 20 luglio 2008

TORNEO DI CALCIO A 5 A BOMPENSIERE

La prossima settimana inizierà il torneo di calcio a 5. Le squadre saranno:

A.C. RICAMBI
Pace Calogero
Anelli Pippo
Difalco Giuseppe
Calamera Antonio
Fuoco Michelangelo
Anelli Paolo
Giglia Enzo

ANTARES
Salamone Calogero
Alba Giuseppe
Giglia Domenico
Anelli Gustavo
Pellitteri Giuseppe
Guarino Luigi
Tona Vincenzo

BAR MARIA
Diliberto Giuseppe
Alba Antonio
Puma Antonino
Corrado Toni
Diliberto Piero
Losardo Giuseppe
Gueli Nicolò

BAR TONA
Anelli Salvatore
Difalco Davide
Burruano Giuseppe
Diliberto Salvatore
Vitello Gaetano
Tona Gaetano
Martorana Adriano

IMPRESA DILIBERTO
Losardo Carmelo
Diliberto Antonio
Schifanella Giuseppe
Guarino Luigi
Losardo Tony
Saia Francesco
Salamone Simone

OGAN
Ciraolo Nicolò
Tona Antonino
Schifanella Salvatore
Martorana Mark
Losardo Salvatore
Giarratano Giuseppe
Loiacono Giuseppe

Le squadre sono molto equilibrate ma la favorita, nonostante un giocatore in meno in rosa, è ANTARES.

Entro domani spero di comunicarvi la data di inizio e gli orari delle partite.

Ragazzi al campo sportivo di Bomepsiere

sabato 19 luglio 2008

LA GAZZETTA, ROBERTO VECCHIONI e LO SCIPPO

Eccovi la prima pagina della Gazzetta che ha scatenato l'ira di Vecchioni!!

Il titolo della Gazzetta di ieri era ispirato alla celebre canzone di Roberto Vecchioni, Luci a San Siro. Il cantautore ha scritto alla Gazzetta...

Eccovi la lettera di lamentela:

MILANO, 19 luglio 2008 - Mio caro direttore "irresponsabile", ma che cosa le è venuto in mente? Da quali calure asfissianti o insonnie notturne l’ha assalita questa bizzarra idea? Ha voluto provocare? Ha voluto sfottere? O è solo colpevole dimenticanza? Prendere in prestito il titolo di «quella» canzone, nata per l’Inter di Mazzola, Corso Suarez e stamparlo a piena pagina per l’arrivo di Ronaldinho al Milan! Al Milan!
Luce a San Siro! (doverosamente al singolare). Mi si incrociano i pollici, mi si rizzano i capelli. Luci a San Siro è Inter e non si tocca. Per il Milan, poi, non se ne parla nemmeno: sarebbe come se per definire Berlusconi usassimo «falce e martello» o per Fellini un film di Woody Allen. Altra roba, altra cultura. Per non contare poi i danni morali che ne conseguono: solo oggi, qui nel Salento dove sono in vacanza, tre persone mi hanno fermato per dirmi "complimenti per Ronaldinho". A me? Per Ronaldinho? È come se qualcuno mi dicesse: "complimenti per le corna di tua moglie". La Gazzetta è stata la mia balia, il mio zio scapestrato, per più di cinquant’anni la gioia del caffè e del giorno che nasceva, altrimenti non ci penserei due volte a intentarle causa per diffamazione. Lei, caro direttore, non può avere la misura del mio sdegno, dello sconforto e ancora più della vergogna che ha provocato in me. Lei, la mia ragazza di allora, la bandiera, gli spalti, la corsa a trovar posto, gli urli, gli abbracci, i colori nero-azzurri come tutto un arcobaleno e poi la sera stessa ancora lì, davanti allo stadio, nel silenzio assoluto, fare l’amore in una piccola Seicento scassata. E tutto questo adesso se lo prende su Ronaldinho che non sa un ciufolo di cosa sia Milano, di cosa sia San Siro? Ma andate a farvi friggere! Con totale irriconoscenza. GIUVE SHIT (quest'ultima è mia).

(c.v.) Oh, Madunina.
Roberto Vecchioni

11 NUOVE FOTO!!!



Come promesso eccovi ben 11 nuove foto!!!
(Forse domani ne troverete altre).

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALL'ALBUM

P.S. Ringrazio Sebastiano Burruano (il piccolo) per l'invio di altre foto d'epoca!!

venerdì 18 luglio 2008

GMG SYDNEY 2008


La giornata di ieri, ribattezzata Superthursday, ha segnato l'inizio di un grandioso evento per la chiesa cattolica e i giovani: un altro degli incontri mondiali, voluti con tanta forza in passato da Giovanni Paolo II, che stavolta si tiene in Australia.

Sono in (circa) 150 mila ad accogliere Papa Benedetto XVI al suo arrivo trionfale nella baia di Sydney, ma si parla in tutto di mezzo milione di "PAPABOYS" arrivati qui, di cui 10 mila in rappresentanza del nostro Paese. I temi toccati in questo primo incontro sono stati quelli da sempre cari al Papa-teologo: inquinamento, sfruttamento indiscriminato delle risorse, minacce che incombono sull’equilibrio dell’ecosistema. Troppe «ferite» e «cicatrici» segnano «la superficie della terra». Erosione, deforestazione, «lo sperpero di risorse minerali e marine per alimentare un insaziabile consumismo». Si scopre così che non solo l’ambiente naturale, «ma anche l’habitat che ci creiamo noi stessi, non è a posto». Colpisce l'attenzione del pontefice lo sventolare di bandiere appartenenti a piccolissime isole del Pacifico che a causa dell'innalzamento del livello delle acque poterebbero addirittura scomparire!

Altro tema importante affrontato, e più attuale che mai viste le ultime notizie di cronaca, è quello della vita. Benedetto XVI ammonisce: «L'uomo è il vertice della creazione, ma lo spazio umano più sacro, il grembo materno, è invece diventato luogo di violenza indicibile. È, quindi, necessaria una riflessione sull'innata dignità di ogni vita umana, una dignità che è conferita da Dio stesso e perciò inviolabile».

E come non accennare alla questione degli aborigeni australiani? Il Papa plaude alla coraggiosa decisione del governo di riconoscere le ingiustizie commesse nel passato contro queste popolazioni per una "riconciliazione basata sul rispetto reciproco". E sorride soddisfatto dinanzi alla danza con cui alcuni aborigeni lo accolgono all'arrivo alla baia di Bangaroo.

Personalmente, non posso non impressionarmi guardando queste immagini...ci sono stata anch'io nel 2005 a Colonia e a Loreto l'anno scorso e le emozioni che si provano a far parte di quello che qualcuno ha definito "un mosaico di etnie sotto l'ombrello di Gesù Cristo" sono indescrivibili!
Ci si sente veramente uniti e si può toccare con mano cosa vuol dire essere strumenti di Dio nel momento in cui si riceve un mandato da parte del Papa. Un'esperienza totalizzante e rigenerante.

FREDDURE


Affrontate i problemi con senso dell'umorismo.
Il senso dell'umorismo è una funzione naturale degli esseri umani...
Se si è privi di senso dell'umorismo, si finisce per rifare le stesse cose.
Chi non ride è più propenso a commettere sempre gli stessi erori.
Possiamo invece sentirci sorpresi, sollevati e contenti di averlo notato e cominciare a ridere.
Allora cosa accade?
Apriamo una porta. Possiamo fuggire a tutto quel mondo. La gente dice: "Un giorno ci ripenserò e ci riderò sopra".
Perché aspettare quel giorno? Non serve a niente.
E' ora di ridere...
Con la capacità di ridere, avete la libertà di evadere dal vostro stesso modello del mondo.
Molte volte le persone ridono, ma non evadono. Cogliete il momento. Usate l'istante della risata...usatela appieno... abbandonatevi del tutto ad essa... (Questo passo è tratto daIl tempo per cambiare di Richard Bandler )

LE FREDDURE...

Non è bello ciò che è bello. Figuriamoci ciò che è brutto.

Fai attenzione quando leggi libri di medicina. Potresti morire per un errore di stampa.

Credo che si dovrebbero pagare le tasse con un sorriso. Io ci ho provato, ma loro volevano i soldi.

Ero un bambino prodigio. Impiegavo sempre meno di sei mesi per fare i puzzle, anche se sulla scatola c'era scritto "dai 2 ai 5 anni".

Per smettere di bere ho provato con la psicanalisi. Ora bevo sdraiato su un divano.

Credevo di essere un amante eccezionale, finché non scoprii che lei aveva l'asma.

Mia moglie dice che sono troppo ficcanaso. O almeno così scrive nel suo diario.

I giornalisti incorruttibili esistono. Ma costano di più.

Mamma a Natale faceva il tacchino. Una pessima imitazione.

Chi trova un amico trova un tesoro. Chi trova un tesoro se ne fotte dell'amico.

Una mela al giorno leva il medico di torno. Una cipolla al giorno leva tutti di torno.

La mia maestra cominciò la carriera insegnando in un nido. Dovette smettere per le vertigini.

Mia moglie ed io siamo stati felici per vent'anni. Poi ci siamo incontrati.

La rovina del mondo sarà l'indifferenza. Ma chi se ne frega!

Niente è più pericoloso di un grande pensiero in un piccolo cervello.

Quando vedo un uomo piangere nel buio della sua stanza, mi domando cosa lo spinga a non accendere la luce.

Non bisogna giudicare gli uomini dalle loro amicizie: Giuda frequentava persone irreprensibili!

Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma.

Aldo Biscardi: uno che fa errori di grammatica anche quando pensa.

Dopo avere fatto l'amore, i due rimangono assorti nei loro pensieri.A un tratto lui domanda: Cara, hai mai desiderato sapere cosa si prova ad essere un uomo?
Lei: Io no, tesoro, e tu?

Errare è umano. Dare la colpa a un altro ancora di più.

Dopo anni di fidanzamento lei dice a lui: E se ci sposassimo?
Lui: Ma chi vuoi che ci prenda, a noi due!

Non capisco cosa spinga i moscerini a prendere sempre l'autostrada contromano.

Il sesso senza amore è un'esperienza vuota, ma fra le esperienze vuote è una delle migliori.

Durante uno spettacolo comico:
Bene, ho finito le battute che avevo in serbo. Adesso comincio con quelle in croato.

Aveva un cervello così piccolo che, quando due pensieri si incontravano,dovevano fare manovra.

Un ambasciatore è colui che non riuscendo ad ottenere una carica dagli elettori, la riceve dal governo, a patto che lasci il paese.

Nomi fuorvianti:Perchè si chiama contagocce, se poi le gocce te le devi contare tu?

Il cervello è un organo favoloso: comincia a lavorare dal momento in cui ti svegli alla mattina e non smette fino a quando entri in ufficio.

Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare.

Tentare è il primo passo verso il fallimento.

"La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei limiti".

Avevo il peggior metodo di studio. I voti più bassi. Fino a che non mi sono accorto del mio errore. Per i passaggi importanti usavo un evidenziatore nero.


You CAN You BAU
Edoardo Guacci

Spero che Michael Jackson ce la faccia a diventare bianco. E spero anche che in America vadano al potere i neri... così gli faranno un culo così!
Beppe GrillO

L'Italia è il paese dei furbi. Ieri ero a Roma, sono salito su un autobus e ho timbrato il biglietto: tlic tlac. Il guidatore si è girato e ha detto: "Cazzo è 'sto rumore?".
Beppe Grillo

Quando pensi di aver toccato il fondo, non disperare: puoi sempre cominciare a scavare!
La Rouge


Confucio dice: L'uomo che si addormenta con problemi di sesso, si sveglia con la soluzione in mano.

I guai sono come i fogli di carta igienica: ne prendi uno, ne vengono dieci.
Woody Allen

Vi siete mai accorti di una cosa strana? Chiunque guidi più lentamente di voi è un coglione, e chiunque vada più velocemente è un imbecilleca ora


"Si dice che il denaro non è tutto nella vita. Si parla sicuramente del denaro degli altri."
(S. Guitry)

Il leone e il vitello giaceranno insieme, ma il vitello dormirà ben poco.

LEGGE DI JONES: Colui che sorride quando le cose vanno male ha già pensato a qualcuno cui dare la colpa.

Non discutete mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.

LEGGE DI WEILER: nulla è impossibile per colui che non deve farlo.


giovedì 17 luglio 2008

FOTO ANTICHE

Sabato 19 Luglio troverete altre foto del nostro paesino. Ogni fine settimana troverete nuove foto da scaricare.

Eccovi una piccola anticipazione...

San Giuseppe a Bompensiere. Anno 1981 circa


Ricordo a tutti che il link dell'album è il seguente:

http://picasaweb.google.it/pellitterigiuseppe/VecchiRicordiDiFesteEventiEdAltro

(Lo trovate anche nel menù a destra nella sezione foto)

P.S.
Continuate a mandare immagini di Bompensiere. La crescita di questo web-album nadurisi dipende da tutti noi!!!

mercoledì 16 luglio 2008

RONALDHINO E' UN GIOCATORE DEL MILAN

Ronaldinho e strane somiglianze


Lo avevo pronosticato ed è accaduto davvero. Lo seconda squadra di Milano ha acquistato Ronaldinho per 21 milioni di euro fissi più 4 legati agli incentivi per la qualificazione del Milan alla Champions, ai quali bisogna aggiungere i 3,6 milioni ai quali Ronnie ha rinunciato quando ha accettato di non incassare il 15 per cento del trasferimento che gli spettava.

Io mi chiedo se i rossoneri avessero bisogno di un giocatore con tali caratterisriche. Le qualità tecniche non si discutono, ma la collocazioe tattica, in una squadra che vanta trequartisti del calibro di PATO, SEEDORF e all'occorrenza anche KAKA', sarà dura.

Al Milan serviva una prima punta (a Borriello gli finirà come a Gilardino) ed invece ecco che arriva un altro trequartista (seconda punta).
Servirebbero un paio di difensori giovani e veloci ed invece ti acquistano Gianluca Zambrotta (classe 1977).
Servirebbe un nuovo presidente...(ma su questo tasto è meglio non approfondire)

Ma in fondo c'è ancora tempo per cercare di colmare le lacune...

martedì 15 luglio 2008

60 volte grazie a SANTO DILIBERTO

Volevo apertamente ringraziare Santo Diliberto per avermi dato un cd pieno zeppo di foto (circa 60) che verranno aggiunte nel nostro album storico.
Ringrazio anche (mio cugino) Enrico Saia per le foto che mi ha inviato qualche settimana fa.

Continuate a inviare immagini che possano far rivivere a tutti noi momenti magici e unici!

Ecco 2 delle 60 foto che Santo ci ha messo a disposizione!!


Santo Diliberto e altri due organizzatori della festa di San Giuseppe a Bompensiere




Nuovo look all'intestazione

Si ringrazia Giovanni Diliberto per aver creato il codice che mi permette adattare l'immagine alla risoluzione dei vostri schermi!!!

LA SPUTACCHIERA D'ITALIA

Finalmente ci siamo. Ormai l'ADSL (di quella lenta lenta per intenderci) è arrivata anche a casa mia. Ora l'ultimo ostacolo da superare è l'esame di giorno 19.

In questo ultimo periodo mi ero ripromesso di essere più gentile e garbato con la squadra dagli scudetti vinti al gratta e vinci (della serie "TI PIACE VINCERE FACILE?"). Ma quando è troppo è troppo.

Il calcio mercato inizia a scaldarsi e io mi scaldo con il calcio mercato. Ironia della sorte noi abbiamo cacciato Mancini e abbiamo acquistato Mancini (mi sa un pò di schizofrenia).

Ma l'acquisto più interessante è stato Christian Poulsen che si è legato alla Juventus per i prossimi quattro anni firmando un contratto da 3 milioni a stagione. Per assicurarsi il danese invece il club bianconero verserà nelle casse del Siviglia 9,75 milioni.
Se prima erano solo dubbi e sospetti ora è realtà: "LA SPUTACCHIERA D'ITALIA E' LA GIUVENTUS" (Vedere foto in basso per credere)

Il "lama" Totti e Christian Poulsen agli Europei del 2004


sabato 12 luglio 2008

IL NOSTRO ALBUM "STORICO" CONTINUA A CRESCERE

Creare un album di foto collettivo che racconti la storia di un paese è davvero difficile. Ma che emozioni quando arrivano delle foto!!
Rivedere i propri bisnonni, nonni, padri, amici o addirittura se stessi da giovani, durante istanti di vita che credavamo essere dimenticati, è una sensazione unica.
Se poi considerate il fatto che chiunque può scaricare le foto per stamparsele e inserirle nei propri album familiari allora non ci sono . (se qualcuno ha capito il sottile umorismo allora si merita un applauso)
Ringrazio la signora AGNELLO FRANCESCA che con una sola e-mail mi ha spedito 3 foto che potrete vederete pubblicate in fondo a questo post.
Spero che, con la collaborazione di tutti, si possa incrementare questo album in modo tale da arrivare a più di 200 foto prima della fine dell'estate.

Sono sicuro che sono tantissime le persone che hanno immagini antiche a casa e che frequentano il blog ma forse non hanno il tempo o lo scanner per inviarmi le foto.
Se siete di Bompensiere potete avvicinarle a casa mia e in un istante la scansione sarà effettuata oppure potete andare da un fotografo e dirgli che volete digitalizzare le vostre immagini.

FACCIAMO CRESCERE QUESTO MERAVIGLIOSO ALBUM!!

Scuola Bompensiere 1956-1957


Scuola Bompensiere 1956-1957



Prima comunione 1956-1957 (circa)

(Ad esempio nella prima foto sono riconoscibilissimi Santo Diliberto e Salvatore (Totò) Capobianco.)

FOTO...MODELLO!!!

Come forse saprete e di certo avrete potuto constatare dal blog, Peppuccio (Giuseppe) adora le foto...quelle nuove, quelle antiche, di Bompensiere e non.
Proprio per questo ho ritenuto giusto fargli questo piccolo omaggio: nella sua infinita modestia, infatti, mai avrebbe voluto autocelebrare la sua innata confidenza con l'obbiettivo!

Sin da piccolo ha mostrato il suo talento nelle arti sceniche, deliziando il suo pubblico...


Osservate la naturalezza della posizione...la fierezza del volto...
E con l'età è pure migliorato!


Non è statuario?? Il vostro affezionato blogghista potrebbe calcare le passerelle di tutto il mondo con la sua grazia... per finire, un'ultima posa in esclusiva per voi:


Beh... giudicatelo voi! Forse io sono troppo DI PARTE!!!!

giovedì 10 luglio 2008

Soleada

“Soleada” è un gruppo di chitarristi che nasce nei primi anni Novanta.
Musicalmente l’idea è quella di coniugare le tradizioni e i ritmi siciliani con quelli spagnoli e, più in generale, latinoamericani.
Durante il corso degli anni la formazione è cambiata, ma lo spirito è rimasto inalterato: divertirsi e divertire, offrendo uno spettacolo di due ore carico di energia e positività.
Lo show lascia ampio spazio alle chitarre che coinvolgono gli spettatori in ritmi ed atmosfere di sapore flamenco-gitano.
Si comincia con pezzi strumentali come la celebre colonna sonora de “Il Ciclone” e si continua con una full-immersion nella musica spagnola. A farla da padrone sono i pezzi dei Gipsy King (Vamos A Bailar, Bamboleo, Volare, Baila Me, ecc.), ma non mancano pezzi tradizionali (Guantanamera, Bèsame Mucho), né la musica latino-americana con brani di Gloria Estefàn (Hoy) o di Celia Cruz (La vida es un carnaval). Il repertorio si articola su alcune linee principali: la rumba spagnola (e in particolare la rumba catalana), alcuni classici come ad esempio El Porompompero; il flamenco, dagli esempi più tipici (Paco De Lucia), i successi più recenti della musica latina (dal repertorio di Jarabe De Palo, Carlos Santana). Infine una serie di interessantissime rivisitazioni in chiave latina di brani scelti dagli stili musicali più diversi (come Giochi Proibiti), quasi a voler dimostrare che i confini della cosiddetta musica latina sono più estesi di quanto non si creda.Il mondo dei Soleada è un universo in cui i ritmi e le cadenze hanno un ruolo preponderante. Proprio la vastità del repertorio garantisce il gradimento di un pubblico eterogeneo e variegato, composto da persone di tutte le età.

Un gruppo tutto "nadurisi"..(o quasi)

"La voce calda e straordinaria di Valentina Anelli"

"L'inconfondibile tocco del Maestro Raffaele Pontoriero"

"La carica impressionante di Peppuccio Pellitteri"

"La rumba di Salvatore Monella"

"Il ritmo incalzante della new entry Antonio Calamera"

Visitate: http://www.soleada.org/

I PACCIANI MODERNI

Me la faccio al centro
“Ma dai…”
Anzi… la buco lì sotto
“Ma sei davvero matto?”
Me la faccio a tre sponde con effetto a rinculo
“Allora sei proprio fuori!!”

Sembrerebbe un dialogo tra due depravati, ma vi assicuro che non è così.
Questa sera al picchio rosso ho deciso di giocare al “giuoco delle stecche” dopo tanti anni di astinenza.
Ricordo le mie imprese memorabili, le vittorie al cardiopalma, le sconfitte quasi inesistenti, gli avversari derisi da colpi eseguiti al limite dell’impossibile…
Ok, sto esagerando.
Purtroppo questa sera Giuseppe Loiacono prima e Antonio Calamela poi mi hanno vinto per un pelo (un pelo un po’ grosso tipo la pancia di Lillo che stava lì a consigliarmi come effettuare i miei tiri.)

Come se non bastasse ho perso pure una scommessa da 100.000€ che sono riuscito a patteggiare con una birra “doppio malto” (giuve shit).



P.S. Ringrazio Giuseppe Licata (Picchio) per avermi messo a disposizione la sua connessione ad internet.


P.S.S. Sono arrivate tante altre NUOVE foto che pubblicherò non appena mi attivano l'ADSL a casa a Bompensiere.

Lillo Licata e Antonio Calamera in alcuni momenti della cocente disfatta

giovedì 3 luglio 2008

IT'S NOT POSSIBLE

Baldo e speranzoso ritorno a Palermo per sostenere il mio quart'ultimo esame. Arrivo a casa verso le 18 e inizio a ripassare gli argomenti su cui mi sento meno sicuro ma dopo 5 minuti...

TOC TOC...

"Chi è?" rispondo subito.

"Pompieri"...

(Porca pu... un'altra volta? Oppure mi hanno fatto sparire di nuovo tutto e non mi sono accorto di niente?)

"Prego accomodatevi. In cosa posso esservi utile? "

"Ci hanno chiamato i signori di sotto"

"Allora avete sbagliato citofono"

"No, siamo qui per controllare se ci sono perdenze di acqua da qualche parte"

"NO PROBLEMA AMIGO! Fate pure"

Dopo 3 ore di accurati controlli, di acqua nemmeno l'ombra. A quel punto uno di loro ha un'idea geniale: "BUTTIAMO ACQUA A TERRA PER VEDERE SE FILTRA SOTTO"

Ma miseriaccia maiala, come ho fatto a non pensarci prima? In fondo è la cosa più logica. Innaffiamo completamente la casa e quando il liquido penetrerà da qualche parte allora il problema sarà risolto!

Ora mi chiedo... ma secondo loro sono davvero così pirla che inizio a cospargere di acqua la casa cercando poi il buchino da dove dovrebbe penetrare? E poi tutto questo proprio il giorno prima di un esame?

Tra mille parole e varie imprecazioni ho capito che c'era qualcosa sotto...
L'unica spiegazione plausibile è che i 7 pompieri (si erano ben 7 per una perdenza che non esisteva) erano giuventini fino al midollo...

CHE MONDO STRANO... ma l'importante è NON MOLLARE MAI!!!


Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails