sabato 31 gennaio 2009

FOTO ANTICHE BOMPENSIERE

E CON QUESTE 20 SIAMO A 260
1980. Peppe Capobianco (di Rosa), Salvatore Losardo, Ciraolo Salvatore


1986 30 Gennaio. Giovedì delle Comari. Da sinistra giusy augello, emilia licata, rosy galletti, in basso stella augello


E' da più di un mese che non viene aggiornato l'album. Fortunatamente 3 giorni fà Emilia Licata e questa mattina Salvatore Losardo (il Sindaco) hanno messo a disposizione un bel pò di foto.
Altri compaesani in questi giorni mi porteranno altre immagini che troverete pubblicate (ADSL permettendo) domenica prossima.

Clicca qui per visualizzare l'album.

mercoledì 28 gennaio 2009

martedì 27 gennaio 2009

DURA LEX SED LEX?

SDEGNO E PREOCCUPAZIONE
abusi, sesso, vigliacchi, bastardi
Immaginate per un momento che durante la notte di capodanno vostra figlia venga stuprata da un balordo, rovinando così la sua esistenza e quella delle persone che la amano.
Immaginate di denunciare subito l'accaduto alle forze dell'ordine.
Immaginate 2 settimane di dure ricerche, pedinamenti e quant'altro.
Immaginate adesso che si trovi il colpevole.
Immaginate il suo arresto.
Immaginate infine il suo ritorno a casa dopo sole 48 ore.
Purtroppo tutto questo non è frutto dell'immaginazione, ma è un fatto accaduto realmente ad una ragazza romana di appena 23 anni.

Difronte a questa atrocità il giudice doveva concedere i domiciliari al violentatore? Secondo la legge sì.
Infatti la decisione inerente ai domiciliari è motivata e obbligata da diversi fattori, tra cui:
-Si è costituito
-E' incensurato
-Non c’è pericolo di recidiva (ovvero non va certo in giro a stuprare nei 2 mesi che passano dall’inizio del processo).
Con buona probabilità, questo signore si farà al massimo 1 anno di carcere.
La pena prevista per reati a sfondo sessuale varia da 5 a 10 anni, ma ci sono le attenuanti generiche (in preda all’alcool e alla droga), quelle dovute al fatto che è incensurato, quelle inerenti alla buona condotta in carcere (sconto di pena) e infine i due anni di affido ai servizi sociali con obbbligo di firma.
1 anno di carcere, forse e senza l’obbligo di risarcire le parti civili, poiché, come scrivono anche i giornali, ha deciso di patteggiare.

Mi viene in mente anche il lavoro delle forze del''ordine che mettono a rischio la loro stessa vita per risolvere questioni delicatissime e poi un giudice vanifica il loro operato applicando le norme garantiste del nostro codice penale. Io ti arresto? E tu dopo pochissimo tempo sei libero. Io ti riacciuffo? Nessun problema, poichè tra un pò ritornerai a delinquere.
Personalmente non sono molto a favore della pena di morte ma un ottimo deterrente, in casi di violenze sessuali, sarebbe la castazione chimica con ergastolo autofinanziato. Mi spiego meglio. Tu detenuto costi allo stato 40€ al giorno? Devi lavorare per tutta la vita (ad esempio costruendo carceri o spaccare pietre) apportando alle casse statali almeno 60€ di utile.

sabato 24 gennaio 2009

JUVENTUS - FIORENTINA 1 -0

LA VECCHIA IMBROGLIONA

Ci sei o ci fischiai?

Il rigore c'è ma non si fischia


Juventus, Fiorentina, Gilardino, Gol, annullato, ladri
Il fuorigioco non c'è ma si fischia


venerdì 23 gennaio 2009

JUVE POINT

UTILITIES FOR GOBBIES
A volte mi sembra di essere troppo caustico nei confronti degli juventini, genìa all'interno della quale si posizionano anche miei carissimi amici e gente che stimo al di là delle pessime inclinazioni calcistiche e perciò morali. Per questo voglio tendere una mano ai colleghi bianconeri, dando libero sfogo ai buoni sentimenti che albergano nel mio corpicino e mettendo loro a disposizione uno strumento che credo possa soddisfare le loro esigenze.
Il generatore di frasi per juventini.
Per evitare ai fratelli gobbi la fatica di usare un complicato supporto informatico, elenco di seguito un consistente numero di frasi che gli juventini possono liberamente usare in questi giorni, trattandosi di argomenti di fresca attualità. Insomma, cari bianconeri, stampatevi questo elenco e farete bella figura in società (no, non la sede della Juve. La società, capito? La Società). No, non ringraziatemi. L'ho fatto con il cuore, in nome dello sport e del buon calcio, oltre che della convivenza tra i popoli.
Partiamo con una selezione di frasi della categoria "current events". La settimana prossima basterà sostituire le prime parti delle frasi con altre situazioni più contigenti.
  1. La Borsa è scesa ai minimi dal 1987 e la Fiat perde il 10 per cento, quindi ci devono restituire gli scudetti
  2. Hanno sospeso l'agente Spaccarotella, quindi ci devono restituire gli scudetti
  3. E' uscito il nuovo disco di Bruce Springsteen, quindi ci devono restituire gli scudetti
  4. Barack Obama potrà tenere il suo Blackberry, quindi ci devono restituire gli scudetti
  5. Si vota sabato 6 e domenica 7 giugno per Europee e Amministrative, quindi ci devono restituire gli scudetti
  6. Elenoire Casalegno parteciperà alla nuova edizione della Fattoria, quindi ci devono restituire gli scudetti
  7. La Gelmini annuncia le materie della maturità su YouTube, quindi ci devono restituire gli scudetti
  8. Contrada non tornerà in carcere, quindi ci devono restituire gli scudetti
  9. Federica ha una crisi isterica al Grande Fratello, quindi ci devono restituire gli scudetti
  10. Benedetto XVI ha detto che internet è un dono del Signore, quindi ci devono restituire gli scudetti
Segue un elenco di situazioni in cui può essere utile e funzionale ai propri obiettivi dichiarare le proprie rivendicazioni
  1. Cameriere, ho una mosca nella minestra, quindi ci devono restituire gli scudetti
  2. Ho pestato la cacca di una cane, quindi ci devono restituire gli scudetti
  3. Mi prude un orecchio, quindi ci devono restituire gli scudetti
  4. Io ti desidero parecchio ma tu non me la dai, quindi ci devono restituire gli scudetti
  5. Piove, quindi ci devono restituire gli scudetti
  6. Mi hanno rubato il Tom Tom, quindi ci devono restituire gli scudetti
  7. Tu finta di non ricordare ma mi devi venti euro, quindi ci devono restituire gli scudetti
  8. Mi hanno rigato la macchina, quindi ci devono restituire gli scudetti
  9. Non mi sento bene, quindi ci devono restituire gli scudetti
  10. Cazzo, sei in ritardo di mezz'ora, quindi ci devono restituire gli scudetti
Essendo, come è evidente, molto lasso il rapporto causa-effetto, il generatore di frasi per juventini ha assemblato alcune dichiarazioni che non necessariamente seguono le regole logiche o grammaticali ma che conservano una loro validità concettuale.
  1. Passaporto di Recoba, quindi ci devono restituire gli scudetti
  2. Fuorigioco arbitro, quindi ci devono restituire gli scudetti
  3. Cazzo figa culo tette, quindi ci devono restituire gli scudetti
  4. (rutto), quindi ci devono restituire gli scudetti
  5. A E I O U Ypsilon, quindi ci devono restituire gli scudetti
  6. Et-ciù!, quindi ci devono restituire gli scudetti
  7. Mi chiamo Virgola, quindi ci devono restituire gli scudetti
  8. Arf! Arf!, quindi ci devono restituire gli scudetti
  9. (scoreggia con le ascelle), quindi ci devono restituire gli scudetti
  10. Taaa-tatta-tatà, Chihuahua!, quindi ci devono restituire gli scudetti

Per le vie di Bompensiere

Un pò di sano campanilismo non ha mai fatto male a nessuno. Per questo pubblico un video intitolato "Per le vie di Bompensiere" montato e inserito su youtube da Maurizio Licata.
Buona Visione!




giovedì 22 gennaio 2009

LA STRAGE DEGLI INNOCENTI...EROI PERENNI

Leggendo un post del blog amico "La penna che graffia", è sorto in me un sentimento di rabbia smisurato. Qualche giorno fà vi scrissi di ciò che pensavo del conflitto israelo-palestinese. Le morti innocenti di questa ingiustificabile guerra sono già tante ed è sconcertante scoprire che continuano a salire in modo vertiginoso (stiamo parlando di vite umane). Tutti i telegiornali parlano di questo e nonostante ciò forse la sentiamo talmente lontana da noi da fregarcene quasi. Il "nostro amico" cita il video di una ragazza Rachel Corrie, pacifista statunitense di 23 anni che si trovava in Palestina come membro dell'associazione International Solidariety Movement. Fu investita il 16 marzo 2003 da un buldozer per impedirgli di demolire una palazzina palestinese. In una lettera alla Santa Sede l'ambasciata isreliana scrive:

"Durante un'operazione di bonifica di un'area in cui erano nascosti congegni esplosivi, che i terroristi erano intenzionati ad utilizzare contro soldati e civili israeliani, un gruppo di membri dell'Ism è entrato nella zona delle operazioni cercando di bloccarle. I soldati israeliani hanno tentato di allontanare i dimostranti e nello stesso tempo hanno spostato il luogo delle operazioni per evitare incidenti."
"I manifestanti sono riusciti a mantenersi sempre in vicinanza ai luoghi dei lavori. Si precisa che questi avvenimenti si sono svolti al confine tra Israele ed Egitto, in un'area sotto il controllo israeliano, come stabilito dall'accordo di pace firmato dai due Paesi. Verso le 17 Rachel Corrie si trovava nascosta da un mucchio di terra, formato dal lavoro delle ruspe, alla vista del conducente, che ignaro ha proseguito nello svolgimento della sua attività. La giovane è quindi stata accidentalmente investita da un oggetto contundente.
È stato chiesto immediatamente il soccorso di un'unità medica dell'esercito che si trovava nelle vicinanze, ma quando sono arrivati gli aiuti i compagni della ragazza avevano già provveduto a trasportarla nei Territori Palestinesi. Per far luce sui fatti di quel giorno, è stata condotta un'accurata indagine dai vertici dell'esercito. Il risultato delle investigazioni è stato che Rachel Corrie non è stata investita da un veicolo, ma piuttosto è stata travolta da un oggetto molto pesante, probabilmente una lastra di cemento, caduto per un cedimento del terreno causato dai lavori. Siamo davanti, quindi, ad un incidente che non ha avuto nulla d'intenzionale."
(Fonte Wikipedia)
Vi invito a vedere il seguente video per farvi un'idea dell'accaduto (GUARDATELO!!!):


La strage degli innocenti continua ininterrottamente: ad oggi ci sono circa 350 bambini morti e 4000 minorenni tra i feriti. C'è chi dà la vita per ciò in cui crede e a chi viene rubata da quello che ha l'arma più forte. Ognuno vuole accaparrarsi diritti che non gli competono solo perchè alle spalle hanno uno stato più potente o meno. I potenti decidono se attaccare a scapito di vite umane mascherando queste decisioni con la rivendicazione di un territorio come se in terra non ci fosse più spazio.Tutto ciò lascia sgomenti!!!

BOMPENSIERE - MONTEDORO: IL DERBY DEL VALLONE

IL VIDEO CON TUTTI I RETROSCENA





Con l'occasione saluto tutti gli amici di Montedoro che seguono questo blog!

P.S.
Mi scuso con Gabriele e rimedio subito. Il video lo potete vedere anche su www.sicilianamente.com. Inoltre vanno i miei complimenti a Gabriele Alfano e Flavio Petix per le riprese ed il montaggio del video!!

mercoledì 21 gennaio 2009

INTER - ROMA 2-1

DAVIDE SANTON E' RIUSCITO A CONQUISTARMISanton,Inter, Roma, Coppa Italia
Ci sono stati tempi in cui chiunque ricopriva il ruolo di terzino dell'Inter era destinato ad eclissarsi velocemente. Forse erano le scelte sbagliate della società, forse la sfiga più profonda, ma non eravamo capaci a trovare delle persone in grado di garantirci 90 minuti di buone prestazioni.

Oggi non è più così. Prima Maicon e Maxwell, ed ora un certo ragazzino di 18 anni, sono riusciti a farci dimenticare periodi in cui gente come Felice Centofanti, Alessandro Pistone, Grigorios Georgatos, Vratislav Gresko ci facevano puntalmente fare figure di merda.

lunedì 19 gennaio 2009

Il re del calcio Italiano è Zlatan Ibrahimovic

C.V.D. (*)

Zlatan, Ibrahimovic, AIC, Inter, Milan, Juve, Oscar
E' lui il migliore. Tutti gli altri seguono a debita distanza. Lo abbiamo capito subito i tifosi neroazzurri, lo hanno afferrato prima di noi tutti i mister che lo hanno allenato, lo hanno compreso tutti gli altri tifosi (anche se non lo ammetteranno mai) e finalmente lo ha colto pure l'Associazione Italiana Calciatori (AIC).
Adesso andatelo a spiegare anche a quelli di France Football.


(*) Come Volevasi Dimostrare oppure secondo una più corretta traslitterazione dal latino arcaico Comu Voli Diju.

P.S.
Sarebbe arrivato primo anche per il premio "naso importante" e "capello leccato da vacca".

Quello strumento demoniaco chiamato FACEBOOK

La droga del XXI secolo

"L'individualismo virtuale, che affliggerebbe soprattutto i giovani nati nell'era di internet ("digital native"), mette in pericolo l'identità personale stessa dei ragazzi, che tenderebbero sempre più ad identificarsi con la propria immagine virtuale, distorcendo in questo modo la concezione stessa della socialità e quindi del "Messaggio", se divulgato attraverso la rete."

-don Domenico Pompili-

domenico pompili, CEI

Inchiesta Clan Madonia. E' indagato per voto di scambio il presidente della provincia di Caltanissetta, Giuseppe Federico

sicilia, mafia, giuseppe federico, madonia, coscaIl presidente della provincia di Caltanissetta, Giuseppe Federico (Mpa), che è anche deputato regionale, è indagato per voto di scambio nell'inchiesta sul clan dei Madonia che stamani ha portato i carabinieri ad eseguire 24 ordini di custodia cautelare. Federico è accusato di avere chiesto ed ottenuto l'appoggio della cosca mafiosa. Dalle intercettazioni sarebbe emerso che i mafiosi facevano campagna elettorale per lui nelle elezioni regionali del 2006.

L'appoggio elettorale di appartenenti al clan Madonia a Federico emergerebbe da numerosi accertamenti dei carabinieri che evidenziano il ruolo svolto da Gaetano Palermo, 38 anni, di Gela, arrestato stamani, che rappresenta, per l'accusa, il trait d'union tra Cosa nostra e Federico, "per monopolizzare più voti possibili". Per gli inquirenti, Palermo si muove "con l'intento e la piena coscienza di rendere un servigio non solo a Federico ma anche alla famiglia Madonia".

Palermo, gioielliere, per sostenere la candidatura di Federico aveva contattato Maria Stella Madonia, sorella del boss "Piddu", attraverso la quale poteva parlare con "personaggi" di Vallelunga Pratameno e di Mussomeli e con persone di Sommatino, collegati con il mafioso Stefano Indorato. A Mussomeli sarebbe stato contattato Salvatore Genco Russo, figlio del vecchio boss Giuseppe Genco Russo, e Michelangelo Geraci, quest'ultimo imparentato con il mafioso Calogero Calà e Carmelo Barbieri, arrestato stamani. A Riesi Palermo aveva promesso e consegnato la somma di 50 euro per ogni voto. Palermo e Federico, in cambio di voti, avrebbero promesso al medico Giuseppe Giarratano di fargli vincere il concorso per dirigente di primo livello nel reparto Oncologico dell'ospedale Sant'Elia a Caltanissetta.
Fonte: ansa

Stavolta vincono i neroazzurri sbagliati

Hanno meritato


P.S.
Oggi sul sito del corriere dello sport hanno citato l'articolo che è stato pubblicato in questo blog su Kakà! Siamo in pole position lasciandoci dietro pure un certo Gad Lerner.

domenica 18 gennaio 2009

POL. BOMPENSIERE '74 - SICILIANAMENTE: 4-1


Che partita ragazzi, che partita... Finalmente una partita "giocata da Bompensiere" con grinta, quantità, qualità ed intelligenza. Questa la formazione titolare:

Lo Giudice Massimiliano
Ferlisi Salvatore
Giglia Domenico
Schifanella Salvatore
Schifanella Giuseppe
Cumia Vincenzo
Ferlisi Danilo
Alba Antonio
Taglierini Vincenzo
Difalco Davide (capitano)
Anelli Giuseppe

Il Bompensiere scende in campo decisissimo e dopo pochi minuti il capitano lotta su una palla nella trequarti avversaria e la passa al Re Leone (Pippo Anelli) che da circa 30 metri tira una cannonata che pietrifica il bravo portere avversario (Angelo Bufalino)...STUPENDO! Passano pochi minuti e il capitano (l'unico capitano: Difalco Davide) prende palla al limite destro dell'area da rigore, si addentra per qualche metro e tira un diagonale perfetto sul secondo palo. E' 2-0...SPETTACOLO! Il Montedoro reagisce e si procura un calcio di rigore. Zaccaria va sul dischetto e il nostro Benji (Lo Giudice) si stende alla sua destra esaltandosi con un parata delle sue...MERAVIGLIOSA. Dopo un pò finisce il primo tempo. Esce Antonio Alba ed entra l'altro Antonio (Diliberto) . Pippo Anelli di prepotenza entra in area e si procura un rigore: il capitano lascia tirare il nuovo entrato che firma il 3-0. La partita continua con toni molto meno accesi e il Montedoro mette in difficoltà Lo Giudice che rimedia con un'incredibile colpo di reni. Arriva poi il 4-0 del Re Leone che lotta su un pallone e la mette in rete su assist del capitano. Alla fine la difesa nadurisa si addormenta un pò e prendiamo un gol. Finisce 4-1.
Maiuscole le prove di tutti i giocatori ma vanno sottolineate per la grinta quelle di: Ferlisi in difesa; Cumia, Difalco e Tagliarini a centrocampo; e Pippo Anelli in attacco che firma la terza doppietta in quattro partite.
Maiuscola è stata anche la partecipazione del publico che è stato ringraziato ed applaudito dalla squadra. Mi raccomando continuate così...

Vogliamo Kakà tutta la vita!!

Artrimenti se more...


Cosa faresti tu con 49.325 € al giorno? Purtroppo per la maggior parte degli uomini comuni il problema non si pone neanche (e se si dovesse porre sono sicuro che non sarebbe un problema).
La crisi economica non ci permette di arrivare tranquilli a fine mese ma evidentemente il mondo del calcio è totalmente esente da tale repressione. Lo sceicco Mansur bin Zayed al Nahyan presidente del Manchester City ha offerto al presidente Silvio Berlusconi ben 120.000.000 di € per il cartellino di Kakà e 18.000.000 l'anno saranno versati direttamente nel conto corrente del calciatore. Facendo due righe di conti Ricardo percepirà ogni giorno circa 50.000€.

Ma è tutto quantizzabile economicamente? Esisterà qualcosa che esula da tale principio? L'attaccamento per un colore, per una squadra, per una bandiera ha davvero un prezzo?

Il calcio moderno ci insegna che con la Mastercard tutto è fattibile. Niente colori, niente bandiere, nessuno spirito di appartenenza.
In questa spirale che travolge tutti e tutto gli unici che rimangono davvero fedeli sono e saranno solo i Tifosi.

Mi sento vicino a tutti i supporters rossoneri perchè un tradimento di questa portata va oltre il calcio, oltre lo sport, ma segue quella logica economica-tornacontistica che impregna tutti e tutto.
L'uomo che "appartiene a Gesù" non è solo un calciatore del milan ma era, anzi è, considerato dai supporters rossoneri un'immagine sacra da esporre al centro del tempio rossonero.

sabato 17 gennaio 2009

SETTIMA REGOLA DI UN BLOG

Non dire nulla online che non diresti di persona

Anonimo dice:
"egregio signor giuseppe pellitteri io penso e credo che questo tipo di dialogo non porta da nessuna parte e quindi chiedo per il bene e la tranquillità del paese di non pubblicare certi messagi perchè questi alimentano odio e rancore e sinceramente non fanno bene,aspettando una risposta le porgo i miei più cordiali saluti"

Quello di sopra è un esempio di come l'anonimato possa essere utilizzato in maniera semplice e produttiva. Inoltre esprime un pensiero che condivido pienamente. I dialoghi che ho letto in questi giorni sono sterili ed improduttivi.

"Non sei affine politicamente con me? Allora qualunque tua iniziativa è inutile".

La gente che legge certi commenti è portata a pensare che le argomentazioni , per intavolare un dialogo costruttivo, siano pressocchè inesistenti.
Non siete d'accordo con le sagre? Reputate l'operato dell'amministrazione soddisfacente? Non amate i dossi? Vi è piaciuta l'organizzazione delle feste natalizie?
Nessuno vi vieta di esporre le vostre asserzioni, ma a queste condizioni:

1) I commenti devono essere inerenti al post.

2) Evitare messaggi miranti all’esclusiva destabilizzazione della normale e pacifica partecipazione attiva.

3) l’approvazione dei commenti è a nostro insindacabile giudizio.

giovedì 15 gennaio 2009

TRAGEDIE QUOTIDIANE

Lecce 15 gennaio. E' MORTO UN OPERAIO schiacciato da un camioncincino. Aveva 63 anni, ed era dipendente di un'impresa edile del suo paese.
Udine 15 gennaio. E' MORTO UN OPERAIO di 54 anni a Premariacco (Udine) travolto - secondo le prime informazioni dei Vigili del Fuoco - da una massa di segatura all'interno di un silos nel quale si trovava per lavori di manutenzione.
Trapani 14 gennaio. E’ MORTO ROSARIO DI GAETANO un operaio di 44 anni. Rosario e' morto e un suo collega e' rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto in contrada "Paganazzo" a Calatafimi, nel trapanese.
Caltanissetta 14 gennaio. E' MORTO MAURIZIO CASTRIANNI di 30 anni. L' operaio è morto precipitando dal tetto di un capannone mentre stava effettuando dei lavori ad una quindicina di metri d' altezza. L'incidente e' avvenuto a Resuttano, in contrada Giambannello, in provincia di Caltanissetta, nell'azienda cerealicola di un familiare della vittima.
Siracusa 12 gennaio 2008. E' MORTO ROSARIO CARDILE PORTUALE DI 47 ANNI. Era dipendente del Gruppo omerggiatori del porto di Augusta (Siracusa), rimasto ucciso durante le operazioni di attracco di una nave.


Purtroppo questa lista è davvero molto ma molto lunga...

NEW LOOK


Metti uno spazio qui, fai comparire una linea di là, accentra questa immagine un altro pò...
Creare un blog è semplicissimo. Gestirlo un pò meno. E' molto facile quando bisogna fare piccole modifiche qua e là, ma il tutto si complica terribilmente quando si cerca di modificare il template direttamente con l'html senza conoscere il linguaggio.

Per questo motivo volevo ringraziare Giovanni Diliberto per il tempo che ha dedicato a questo sito. Finalmente sono comparsi dei separatori tra i widget presenti nei menù laterali, il contorno, il titolo del blog compare sopra l'immagine e tante altre piccole accortezze che occhi esperti noteranno sicuramente.

Spero che il nuovo look sia di vostro gradimento!!

DOMENICA SI GIOCA IL DERBY

ALE' NADURE ALE', CONQUISTA LA VITTORIA, CONQUISTALA PER NOI



Dopo una domenica non troppo felice per il calcio nadurese, ritorna la terza categoria. Questo non avviene con una partita qualunque, ma con un grande derby contro il vicino Montedoro. I beniamini naduresi necessitano la presenza di un popolo voglioso di tifare per dare il massimo di se stessi in una partita così importante. La nostra squadra viene da una brutta partita persa per 1-0 a Delia dove c'era veramente la fossa dei leoni a tifare "Forza Petilia". Ancor più evidente è quindi la necessità di un publico numeroso e caloroso. Tutta (e dico tutta) la cittadinanza è invitata allo stadio comunale del nostro amato Bompensiere alle14.30. Abbiamo bisogno di voi!!!

IL CAPITANO
Davide Difalco

mercoledì 14 gennaio 2009

QUESTA SERA A "PORTA A PORTA"



"Non ci sono arbitri comprati, sentono il fascino della squadra e magari vedo che per questo danno qualche rigore, magari quando è inutile, sul 2-0, sul 3-0. 
Perchè vogliono diventare internazionali, ed è sufficiente che nella società ci sia un consigliere federale: nel Milan c'è, nell'Inter c'è. Vedo che queste due squadre possono fare a pari e dispari per i favori, no, non si chiamano così, gli errori involontari. 
Sì, capitava anche alla Juventus, sarebbe stupido negarlo, ma la Juventus queste cose non le cercava. Esisteva però l'aggravante della Juve: l'aggravante della Juve era che vinceva troppo. Per dieci anni abbiamo vinto tutto, e abbiamo vinto tutto avendo mezzi finanziari limitati. 
Non nego che queste cose non capitassero anche alla Juve, ma non erano così evidenti, non erano come con l'Inter che ha segnato e vinto anche con cinque giocatori in fuorigioco a Siena. Le mie bugie? Le dicevo quando lavoravo, perchè ero tra bugiardi. Ero intercettato e per quello dicevo le bugie". 
"Bisognava difendere la Juve e non Moggi. Io oggi mi pento di aver dato le dimissioni. Non è assolutamente vero che Giraudo abbia preso le distanze da me. Ha scelto il rito abbreviato per motivi di lavoro. Tutto quello che è successo è una barzelletta: i due scudetti tolti spettavano alla Juve e andrebbero restituiti. Io con la Gea non c'entro nulla. È vero c'erano i figli di papà che ci lavoravano e non sapevano nulla di calcio. Erano bravi ragazzi, ma i loro genitori non si sono mai intromessi nelle loro vicende. Non capisco la condanna mia e di mio figlio".


Lei sign. Moggi non capisce, ma purtroppo c'è mezza Italia che ha capito fin troppo bene... ... ...

martedì 13 gennaio 2009

COPPA ITALIA. INTER GENOVA 3-1

UNA SERATA COI FIOCCHI

E' d'obbligo sottolineare il risveglio di Adriano. Speriamo che stasera festeggi solo con un chinotto.

lunedì 12 gennaio 2009

CHIUSURA “MOSTRA COLLETTIVA D’ARTE NISSENA”

Mostra collettiva arte Nissena a Bompensiere

Si è chiusa il giorno dell’Epifania la “mostra collettiva d’arte nissena” allestita nel nostro salone comunale, organizzata dall’amministrazione col supporto dell’ass. Sicilianimando.

Interessante ed eclettico, l’evento ha dato spazio a diverse sfaccettature dell’arte: dalla pittura alla scultura, passando per la moda. Per continuare a leggere l'articolo, cliccate qui

Quando gli uomini riflettono…

Prendere una decisione


Questa è la giusta procedura per un’attenta analisi e la relativa presa di decisione…
Un giovane uomo aveva tre morose e doveva decidere quale delle tre sposare.
Allora fece un test e diede ad ognuna delle tre 1.500 euro….

La prima delle tre morose si comprò dei vestiti nuovi e delle scarpe.Andò dalla parrucchiera e dall’ estetista.
Tornò dal giovane uomo e gli disse: “Vorrei essere la più bella per te, perché ti amo”.

La seconda morosa tornò con una maglietta di calcio, un nuovo videoregistratore e delle casse piene di birra che bastavano per un mese, e gli disse: “Questi sono i miei regali per te, perché ti amo”.

La terza morosa investì i soldi e dopo poco tempo la somma si duplicò. Investì nuovamente questo guadagno e dopo poco tempo aveva fatto un bel profitto.
Tornò dal suo moroso e gli disse: “Ho investito i tuoi soldi e ho fatto un bel guadagno per il nostro futuro assieme, perché ti amo”.

Il giovane uomo rimase molto impressionato dalle sue tre morose.
Si prese due giorni per riflettere…

Dopo una matura riflessione, sposò quella con le tette più grosse.


DIAMANTI O LETAME?

sabato 10 gennaio 2009

INTER - CAGLIARI 1 - 1

ACQUAFRESCA...


...E FORZA SIENA

venerdì 9 gennaio 2009

Foto antiche Bompensiere


240 foto, tantissimi visitatori, oltre 3.200 download... A poco a poco i numeri iniziano a diventare sempre più grandi!! 
Durante le feste natalizie molti emigrati hanno contribuito con alcune foto. Tra tutti cito Francesca Agnello che risulta essere una delle persone più attive in questo piccolo progetto.
Inoltre molti paesani stanno raccogliendo altre immagini per incrementare ulteriormente l'album digitale!

STRONZATE PARADOSSALI

''Sia Luciano Moggi che suo figlio Alessandro hanno avuto condanne molto più miti di quelle che avevano proposto i pubblici ministeri. Se in futuro constateremo che ci saranno altre assoluzioni o sentenze miti, allora dovremo avere la coscienza che gli scudetti della Juventus sono 29 e non due di meno, che ci sono stati tolti''.

-dichiarazione di Giovanni Cobolli Gigli-

C'è grande differenza tra una semplice stronzata e una "stronzata paradossale": argomento la mia affermazione. Una stronzata o è una semplice proposizione detta frettolosamente o è uno sbaglio rispetto ad una notizia-informazione-fatto o è una battuta molto stupida.
Una "stronzata paradossale" è una proposizione assurda che viene detta pretendendo di convincere l'uditore, e sale di grado. Errare è umano ma perseverare è diabolico. L'interlocutore che la pronuncia o ha un'indole un po' "pazzoide", o vi sta cercando di convincere consapevolmente di una cosa assurda. E quando la sente, l'uditore rimane allocchito spalancando la bocca e mostrando l'intera arcata dentaria; quando viene argomentata c'è lo sgomento, ed a quel punto è visibile chiaramente tutto l'apparato orale.
Se ne sentono diverse soprattutto nel mondo del calcio ed in particolar modo nell'ambiente juventino.
L'unica giustificazione, ad una tale dichiarazione, sarebbe l'assunzione di qualche sostanza abbia alterato la percezione della realtà...

giovedì 8 gennaio 2009

SI COMMETTONO SEMPRE GLI STESSI ERRORI


Credo che tutti siamo d'accordo sul fatto che l'uomo è un essere pensante. Mentre guardavo un telegiornale ho visto dei video che mi hanno lasciato sbigottito. Il servizio parlava della guerra israelo-palestinese. Non è mio interesse discutere qui dei motivi per cui è nata, del perchè continua ininterrottamente da più o meno un secolo, di che ruolo abbia l'America in tutto questo (in tutto ha il suo ruolo...) e di cosa possiamo fare noi. Volevo solo invitarvi a riflettere sulle assurdità che la mente umana può partorire e portare avanti con convinzione. I potenti della terra possono decidere della vita delle persone intraprendendo ostilità con questo e quell'altro stato e facendo anche dichiarazioni veramente sconcertanti(«Israele ha il diritto di processare altri, ma nessuno ha il diritto di mettere sotto processo il popolo ebraico e lo Stato di Israele» (Sharon, primo ministro, 25 marzo 2001, BBC Online). Per queste persone secondo me viene meno la definizione di uomo come essere pensante ed entra in gioco quella di assassino. In nome di non so quale diritto, dio, convinzione o necessità uccidono civili e militari con bombe, missili e quant'altro. La striscia di Gaza e una tra le zone più densamente popolate della terra e Israele decide di bombardarla il 27 dicembre 2008 provocando 200 morti e 400 feriti. Gli attacchi sono continuati e in questi giorni la situazione si è aggravata ulteriormente. Il governo israeliano è stato così gentile da concedere oggi alle associazioni umanitarie di portare dei beni di prima necessità alle popolazioni colpite. Io mi sono chiesto cosa passa per la mente dei potenti per provocare tali disastri e, ovviamente non sono riuscito a darmi una risposta. A quanto pare non riusciamo ad imparare dagli errori commessi nel passato...
Voi cosa ne pensate??? vii invito a scrivere le vostre opinioni pregandovi però di parlare di quello che il post propone e non di quello che ...sapete. Cerchiamo di intavolare una discussione costruttiva proponendo magari qualche iniziativa che nel nostro piccolo è possibile realizzare.

CASO GEA

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI MA NON TUTTI SONO UGUALI...

"Sono amareggiato e deluso, mi aspettavo una piena assoluzione . Sono stato condannato per aver parlato 30 secondi con due giocatori."
Sono queste le parole a caldo di Alessandro Moggi dopo che il giudice Luigi Fiasconaro lo ha condannato ad un anno e 2 mesi. Per Big Luciano invece i mesi sono solo 18.

Personalmente sono profondamente incazzato. E' stata persa un occasione per far vedere che si poteva dare una punizione esemplare. Le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva sono andate a puttane. La sentenza di oggi condanna i due Moggi solo per alcuni episodi di minaccia (violenza privata nei confronti di quattro calciatori) assolvendo il resto degli imputati.

W LA LEGALITA', W LO SPORT PULITO, W L'INTER, ABBASSO LE SENTENZE RIDICOLE, ABBASSO MOGGI. JUVE MERDA.

martedì 6 gennaio 2009

L'EPIFANIA TUTTE LE FESTE PORTA VIA

DEAD OR ALIVE

E' brutta, porta il carbone, tifa juve e si permette pure di rubarci (cosa vi aspettavate da una gobba?) le tanto desiderate e meritate festività!
Io proporrei una caccia alla befana, magari il 5 gennaio, in modo tale da sequestrarla recuperando così qualche altro giorno a base di panettone e spumante.

lunedì 5 gennaio 2009

E’ “obbligo di legge”, per le Amministrazioni comunali, pubblicare gli atti sul sito internet


Da tempo, almeno da quanto il popolo di internet ha positivamente “contagiato” anche questo piccolo centro, ho chiesto, inascoltato, che il “sito o i siti ufficiali” del Comune (www.comunebompensiere.it e www.esemplificando.it) vedessero pubblicati gli atti che l’Amministrazione comunale produce. Ormai sono davvero rare le Amministrazione che non adempiono a questo semplice atto di civiltà e di rispetto nei confronti dei propri amministrati. Non trovava e non trova giustificazione in un improbabile apparato burocratico carente. Credo basti solo un pizzico di buona volontà.
Ebbene oggi “questo semplice atto” è divenuto “obbligo di legge”. Credo che bisognerà finalmente e comunque attrezzarsi.

Riporto stralcio della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale:
REPUBBLICA ITALIANA
GAZZETTA

UFFICIALE
DELLA REGIONE SICILIANA

PARTE PRIMA SUPPLEMENTO ORDINARIO PALERMO - MERCOLEDÌ 24 DICEMBRE 2008 - N. 59 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI'

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: VIA CALTANISSETTA 2/E - 90141 PALERMO INFORMAZIONI TEL 7074930 - ABBONAMENTI TEL 7074926 INSERZIONI TEL 7074936 - FAX 7074927
LEGGI E DECRETI PRESIDENZIALI
LEGGE 16 dicembre 2008, n. 22.
Composizione delle giunte. Status degli amministratori locali e misure di contenimento della spesa pubblica. Soglia di sbarramento nelle elezioni comunali e provinciali della Regione. Disposizioni varie.
……………………………………..
Art. 18.
Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet
1. E' fatto obbligo alle amministrazioni comunali e provinciali, ferme restando le disposizioni a tutela della privacy, di rendere noti, per estratto, nel rispettivo sito internet tutti gli atti deliberativi adottati dalla giunta e dal consiglio e le determinazioni sindacali e dirigenziali, ai fini di pubblicità notizia.
2. E' fatto obbligo alle aziende pubbliche (ex municipalizzate) di rendere noti nel rispettivo sito internet tutti gli atti adottati dal consiglio di amministrazione e le determinazioni presidenziali e dirigenziali.
……………………………………
L’art. 26 della medesima legge stabilisce che l’entrata in vigore è quella del giorno successivo alla pubblicazione e cioè il 25 dicembre 2008!
Totino Saia

giovedì 1 gennaio 2009

UN SORRISO ANCHE PER LORO…

Ci sono posti in cui sembra quasi impossibile portare sollievo e allegria, eppure basta poco per farlo. 
E' successo qualche giorno fà, quando il team di Sicilianimando ha aperto le porte del reparto pediatrico del S.Elia ai giovani cantori della novena natalizia. L’atmosfera era già delle migliori, la disponibilità del primario e del personale del reparto hanno fatto il resto: arrivati lì ci attendevano già panettoni, bibite e lunghe tavole apparecchiate! CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO

BUON 2009

Da qualche parte ho sentito che non è importante sapere quanti respiri riusciamo a fare nel corso della nostra vita, ma importanti sono i momenti che ce lo tolgono... perciò auguro a tutti voi un nuovo anno pieno di momenti che vi tolgano il respiro.
Un ringraziamento particolare a tutti i lettori del blog, con l'augurio che il 2009 vi porti tutto ciò che avete sempre desiderato!!

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails