martedì 24 marzo 2009

CORSI E RICORSI

(MA NON ARRIVAI…)

Quest’anno, come nel 2005, le continue e copiose precipitazioni hanno fatto smottare un pezzo di collina lungo la circonvallazione:

Marzo 2005. Smottamento a Bompensiere lungo la circonvallazione


Marzo 2009.

Secondo me qualche alberello in quel terreno potrebbe contribuire alla stabilità del suolo trattenendo con le radici, le acque piovane, impedendo in caso di piogge intense, frane e alluvioni.

44 commenti:

  1. Non servono a nulla gli alberi con tutta l'acqua che è caduta quest'anno!!!
    Questa zona purtoppo è soggetta a franare,io proporrei di fare dei muretti in pietra i cosidetti Cabbioni di pietre e solo cosi si riuscirebbe a tamponare un po questa frana,
    Buona notte!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Secondo me qualcosa farebbero anche solo ad attutire. Però i cabbioni sono anche una buona idea.

    RispondiElimina
  3. sono 3 anni a questa parte che succede questo...perchè il comune non fa niente? io proporrei di alzare il muro di almeno 1 metro in modo tale che la terra non invada la strada perchè è molto pericoloso per le macchine che salgono e scendo da quella strada sopratutto per gente che in quel tratto corre con i propi mezzi. cari amministratori e caro sindaco fate QUALCOSA!

    RispondiElimina
  4. questa amministrazione non fa nulla per il bene del paese...l altra sera c'era il paese al buio, abbiamo da parecchi anni questo problema del terreno che scende lungo le strade e adesso mancavo solo che per le strade regna la sporcizia....questo paese si sta rovinado con le sue stesse mani.

    RispondiElimina
  5. MENO SAGRE PIU' PULIZIA!

    RispondiElimina
  6. NonSapienteMaNonCretino25 marzo 2009 15:03

    1)Mi sembra che l'articolo parli chiaro: "le pioggie sono la causa". Cosa c',entra l amministrazione?
    2)Il buoi non credo dipenda dal comune.
    3)Il problema del fango è stato solo ereditato.

    RispondiElimina
  7. chi si deve occupare per la pulizia delle strade, per il fango per le strade, per il buoi del paese? perfavore voglio nome e cognome delle persone che avrebbero l'obbligo di fare il propio lavoro, cioè(ve lo ricordo io)di tener il paese in un certo criterio d' ordine. Ci riuscite o avete bisogno di qualcuno che lo facci per voi?

    RispondiElimina
  8. Da anonimo è veramente pretenzioso chiedere i nomi di altri...

    RispondiElimina
  9. L'obbligo di fare il proprio lavoro, cioè di tenere il paese PULITO è di tutti "ddi MASSARUNA di li spazzina"...o mi sbagliu!

    RispondiElimina
  10. Non cominciamo nuovamente a fare guerra politica,in quest' articolo il problema sono le pioggie è l'amministrazione purtroppo non ci può fare nulla, l'unica cosa che deve fare è solo di mettere qualche segnaletica in più ed invogliare gli automobilisti a rallentare.
    Per il resto quando si asciuga un po la terra scivolata sulla strada verrà rimossa.
    Comunque voglio rispondere al messaggio che ha scritto sapientetto, non conviene alzare di qualche metro il muro perchè si farebbe solo un lavoro inutile dopo le prime piogge verrebbe giù con la frana.
    Buona notte a tutti!!!

    RispondiElimina
  11. A quanto pare dalla documentazione ftografica si evince che il problema della frana, persisteva sin dal 2005 e che fino al 16 giugno 2008 non si è fatto nulla per eliminare il problema, addirittura si è dato incarico di consolidare la via P.pe di Scalea in corrispondeza di li quattru cantuneri che di frane non si vedeva neanche l'ombra invece di andarsi a preoccupare della frana nella circonvallazione.
    Tanto per concludere con la vecchia amministrazione quella frana è stata lì per tutta la durata della legislatura;
    Questa amministrazione è solo all'inizio, vedremo in seguito se alla fine dei cinque anni la frana sarà sempre lì o sarà solamente un ricordo lontano.

    RispondiElimina
  12. quando vedremo il paese com'era una volta?

    RispondiElimina
  13. vi ricordo che c'è da tagliare l'erba a li quattru cantunera!! se no ci putiammu iri a pasculari li piacuri...

    RispondiElimina
  14. e propriu pi chissu ca si sta facinnu crisciri pi purtarici na pucu di picuruna.

    RispondiElimina
  15. L'angoo del verde sta diventando Lavuri!!!!Fra qualche giorno si ci può passare il decispuglatore.
    Fa schifo perchè non lo fate sistemare, vi è passata l'euforia???

    RispondiElimina
  16. Sono d'accordo con sapientone quando dice che l'amministrazione non può fare niente contro la natura, che quest'anno, comunque, ha voluto donarci in abbondanza un bene prezioso. L'amministrazione non può attendere, però, che si asciughi il terreno franato per provvedere alla sua rimozione e non basta la segnaletica per risolvere il problema. Cosa penseresti, sapientone, se la frana fosse caduta per la strada che ci porta a Caltanissetta? Avresti aspettato 3 mesi affinchè si asciugasse per poter andare in città o nei comuni vicini? Non si vuole fare guerra politica ma non possiamo nemmeno ignorare l'immobilismo nell'intraprendere decisioni contigibili ed urgenti.

    RispondiElimina
  17. Avete visto l'area artigianale?
    Sta sprofondando tutto, il gazebo sembra la torre di Pisa.

    RispondiElimina
  18. QUANDO LEGGO CERTE COSE , MI SENTO MEGLIO AD AVER DECISO DI NON AFFRONTARE LE PROBLEMATICHE DI BOMPENSIERE E TORNARE SUI MIEI PASSI, RINGRAZIO MIO PADRE E MIA MADRE CHE NON MI HANNO FATTO CRESCERE LI , NON AVEVO MAI CONOSCIUTO TANTA IGNORANZA MESSA INSIEME, IN MEXICO NELLO YUCATAN ESISTE UN PAESELLO MAYA CHE SI CHIAMA XEL HA VICINO PLAYA DEL CARMEN ,IN POCHE PAROLE E' UNA TRIBU' PIU' CHE UN PAESE, RIESCONO AD APPROFITTARE DEI BENI DELLA VITA, DEL TURISMO E DEI TEMPLI MAYA 1000000 VOLTE MEGLIO DI VOI CHE SAPETE SOLO ATTRIBUIRE LE COLPE ALLE COSE COME DITE VOI "EREDITATE".AMEDEO MANGIONE.

    RispondiElimina
  19. OVVIAMENTE SI OFFENDE CHI HA LA CODA BAGNATA COME IL GRANDE "GIUSTIZIERE" L'UOMO CON LE PALLE MA SENZA UN NOME,JAAJAJAJAJAJ!!AMEDEO MANGIONE

    RispondiElimina
  20. Anche io ho visto che il gazebo della zona artigianale, se così si può chiamare, che sta per cadere come del anche la strada franata. Come mai l'Amministrazione non interviene? Di chi è la colpa di tutto ciò?

    RispondiElimina
  21. Non trovare difetti, trova rimedi. A lamentarsi sono capaci tutti.

    RispondiElimina
  22. I rimedi li devono trovare gli amministratori si devono prendere l'amaru e lu dunci.

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  24. Quando si accusa di incapacità delle persone è buona educazione firmarsi con nome e cognome. Grazie.

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  26. Non era mia intenzione darti del maleducato nè tanto meno cercare di modificare i tuoi convincimenti.

    Credo solo che per intavolare un dialogo "civile", soprattutto quando si parla di argomenti sensibili (come è la politica a Bompensiere), si dovrebbe uscire dall'anonimato.
    Tu anonimo puoi esprimere un'opinione, una battuta, ma non reputo corretto intavolare un attacco nei confronti degli attuali amministratori (lo stesso ragionamento è valido a 360 gradi) senza dichiararti apertamente.

    Abbiamo più volte trattato questo argomento e sono sicuro che capirai che il nostro modo di agire mira a tutelare tutte quelle persone che decidono di intervenire dichiarando la loro identità.

    RispondiElimina
  27. Comunque il fango rimane dov'è

    RispondiElimina
  28. ma sto fango quando lo togliete? tra poco crescono pure li mazzareddi e li cavuli oppure lo possiamo utilizzare per farci i faghi e risparmiare i soldi per le terme

    RispondiElimina
  29. X Peppino
    Riporto quasi integralmente il contenuto del disclaimer:
    In questo blog non è applicata nessuna moderazione, ciò significa che sei libero di scrivere tutto quello che vuoi senza alcun limite o censura. Ovviamente valgono le regole di buona educazione e la presa di responsabilità delle proprie parole (commenti offensivi e\o deliranti verranno cestinati dagli amministratori).
    Ora ti chiedo quali offese erano contenute nell'intervento che hai cancellato. Mi sono limitato a fare una critica all'attuale Amministrazione, che a distanza di alcuni mesi, non ha ancora provveduto a togliere quella tonnellata di fango dalla strada. Invece di cancellare quello che le tue orecchie non vogliono sentire o non vogliono farti sentire, sarebbe opportuno che ti prodigassi a farci conoscere i motivi per i quali il terreno non è stato ancora rimosso, creando pericolo per la circolazione e un biglietto da visita per il paese scandaloso.
    Cancella pure questo, riscriverò nuovamente le stesse cose. Gioceremo a ping-pong.

    RispondiElimina
  30. Ormai nmi sono abituato a questo fango, vi prego non toglietelo il paesaggio cambierebbe e sarebbe anormale non vederlo più. Lasciatelo dov'è così lo facciamo trovare ai turisti, ahi ahi ahi!

    RispondiElimina
  31. @ Anonimo delle 13.15 5 Aprile:

    Come ben sai non siamo qui per cancellare le opinioni altrui ma le offese gratuite (hai spostato le offese dall'amministrazione a me).
    La nostra discussione è fortemente compromessa dal tuo anonimato. Le accuse che mi muovi le reputo infondate e fortemente offensive nei miei confronti ed è questo il motivo per cui non cancellerò il tuo commento.
    Non capisco il motivo che ti spinge a non firmarti, però sappi che il tuo anonimato è fortemente compromesso.

    RispondiElimina
  32. X Peppino
    Ancora ti ostini a ritenere e a far passare per offensive quelle che sono normali critiche all'amministrazione su un problema per il quale non è stata ancora trovata una soluzione e che penalizza fortemente il paese e la cittadinanza.
    Ti invito ad elencarmi le offese che avrei rivolto all'amministrazione nel mio intervento da te cancellato e quali quelle nei tuoi riguardi. In merito a quest'ultime, ho solo espresso una perplessità sul modo, a mio giudizio un pò arbitrario, della cancelllazione di alcuni post che contengono sì critiche, ma non offese. Non mi risulta di aver offeso nel personale gli attuali amministratori, ho solo criticato l'immobilismo degli stessi di fronte ad un problema che è sotto l'occhio di tutti. Sono un cittadino di Bompensiere che paga le tasse regolarmente e come tale ho anche il diritto di poter criticare. Se poi queste vengono mosse in forma anonima anzichè con tanto di firma è una mia scelta che va rispettata.
    Quanto al mio anonimato fortemente compromesso, sappi che la cosa non mi preoccupa per due motivi: 1) sono certo di non avere offeso nessuno; 2) offeso potrei ritenermi io quando mi dai del maleducato solo per non aver firmato un post. Consentimi, inoltre, di ricordarti che la mia privacy non può essere violata se non per intervento delle autorità competenti.
    P.S. Ti ricordo ancora di non dimenticarti a descrivermi le offese contenute nell'intervento di ieri e quelle mosse nei tuoi riguardi.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  33. 1) Puntare il dito contro qualcuno apostrofandolo come "incompetente" credo sia offensivo.

    2) Sottolineare il fatto che io non voglia sentire determinate cose, cancellandole, lo reputo fortemente offensivo.

    Qui nessuno vuole fare gli interessi di questa o quella parte politica. Spero che ti sia ben chiaro. Unico nostro scopo è quello di informare, intrattenere e confrontarci in maniera civile e costruttiva.

    Spero che questa nostra simpatica conversazione possa continuare anche davanti un bel bicchierozzo di vinello bianco.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  34. in quale bar dovete prendere questo bicchierozzo di vinello bianco? fatemi sapere che vengo ankio...

    RispondiElimina
  35. Al fine di non fare litigare nessuno ed a onor di cronaca voglio precisare che l'Amministrazione al riguardo del problema fanghiglia, non è rimasta assolutamente indifferente, anzi al contrario ha subito assegnato al dirigente dell'area tecnica, il quale è la persona titolata a risolvere tali problematiche, “L’OBBIETTIVO”;
    Faccio presente all’anonimo che mosso le critiche contro l’amministrazione, che il Sindaco o gli amministratori, per eventuali problematiche, sia di natura tecnica o amministrativa, assegnano degli obbiettivi ai dirigenti i quali li dovranno risolvere.
    Nel caso specifico della frana, il nostro dirigente Geom. Onofrio Burruano, tecnico a mio avviso molto preparato e competente, da sopralluogo effettuato ha ritenuto opportuno, per il momento non intervenire perchè l’intervento stesso, effettuato in questo momento risulterebbe antiproducente sia da un punto di vista tecnico che economico;
    E' necessario ha precisato il nostro, tecnico aspettare che per qualche mese non piova, in modo che la falda acquifera che provoca la frana, si abbassi e non faccia scivolare ancora giù terreno e nel contempo il terreno depositatosi sulla strada si asciughi per essere riutilizzato per la sistemazione del terreno a monte del muro, dove sarà realizzata una trincea drenante per convogliare l’acqua della falda, nella fognatura cittadina, eliminando definitivamente il fastidioso problema.

    RispondiElimina
  36. X Peppino

    Ti ringrazio e accetto l'invito del bicchiere di vino per continuare la nostra conversazione. Quando sranno maturi i tempi, uscirò dall'anonimato che tanto ti fa penare, e ci sederemo per confrontarci sui nostri diversi punti di vista, parlando anche di calcio.
    Consentimi, però, di dissentire su quanto dici al punto 1. "INCOMPETENTE" non è affatto offensivo perchè nessuno di noi ha una competenza a 360°. Si può essere incompetenti in un campo ma si può eccellere in un altro. Poi mi sembra di non aver parlato di incompetenza dell'amministrazione comunale(anche se ho una mia idea in proposito) ma di immobilismo della stessa. Riguardo al punto 2 mi riservo di esprimerti le mie perplessità davanti al famoso bicchere di vino.
    Ciao

    RispondiElimina
  37. Ringrazio il Sig. Sindaco delle spiegazioni che ha voluto fornire in merito, anche se a mio giudizio un pò tardive. Non essendo un tecnico, quindi "INCOMPETENTE" in materia, non sono in grado di muovere alcun "SE" e alcun "MA" su quanto riferice il Sindaco.
    Le spiegazioni fornite, però, non mi impediscono di far notare che la mancanza di adeguata segnaletica mobile stradale in prossimità della frana e all'ingresso dei due accessi della circonvallazione, crea un potenziale ma costante pericolo per la circolazione.

    RispondiElimina
  38. Mi scuso se le mie spiegazioni sull'argomento fanghiglia, sono arrivate tardive ma purtroppo non tutti i giorni visito questo sito, mi rendo conto che dovrei farlo più frequentemente.
    Voglio ringraziare questi anonimi che se pur criticando, a volte anche un po pesantuccio, in fondo con queste segnalazioni recano un servizio all'amministrazione;
    Riguardo alla segnaletica, sarà mia cura inviare i vigili in viale L. Pirandello, per far predisporre agli operai comunali una adeguata tabellazione.
    Grazie.

    RispondiElimina
  39. Qualsiasi autorità che si esprime in cotal modo: "riguardo alla segnaletica, sarà mia cura inviare i vigili in viale L. Pirandello, per far predisporre agli operai comunali una adeguata tabellazione."merita rispetto e ammirazione.

    RispondiElimina
  40. Le critiche non pretestuose ma costruttive, anche se vengono mosse da anonimi, hanno come fine il bene del paese. Dispiace che molti, solo perchè prevenuti, pensano che le stesse sono solo attacchi gratuiti per colpire l'amministrazione. Purtroppo a Bompensiere vige ancora il detto "Chi non è con me è contro di me". Se muovi una critica all'amministrazione sei dello schieramento opposto, se esalti il suo operato allora sei uno di loro.
    Un plauso al Sindaco per quanto detto nel suo intervento.
    Approfitto per chiedere cosa si sta aspettando per intervenire sulla casa pericolante in via Marconi transennata da tempo. Anche lì l'incolumità delle persone e degli automobilisti è seriamente compromessa, senza considerare che anche l'immagine del paese viene seriamente danneggiata.

    RispondiElimina
  41. Vorrei dare subito dei chiarimenti anche sulla casa pericolante di via Marconi: Abbiamo già emesso una ordinanza di demolizione, in cui è stato assegnato ai proprietari un termine perentorio per la demolizione; Se entro tale termine, la demolizione non sarà effettuata, il come procederà direttamente con mezzi e risorse proprie, con diritto di rivalsa sui proprietari e nel caso negativo acquisendo l'area.
    Comunque non sarà per questo caso perché avendo avuto già contatto con i proprietari, gli stessi mi hanno assicurato che a giorni dovrebbero iniziare i lavori;
    Come vedete l'Amministrazione è molto attenta ai problemi del paese specialmente quando i problemi sono legati a pericoli di incolumità pubblica;
    Voglio ricordare ai cittadini, che quando siete a conoscenza di questi casi di pericolosità, non limitatevi a segnalarli da anonimi in questo blog , ma presentate degli esposti direttamente al comune perchè ci mettiate effettivamente nelle condizioni di agire.
    Sicuramente sarete elogiati per aver prestato un servizio al vostro paese.
    Grazie.

    RispondiElimina
  42. Non aspettate però che qualcuno si faccia male. GRAZIE.

    RispondiElimina
  43. Non ci sono dubbi che i cittadini debbano collaborare, anche solo segnalando eventuali disservizi, per mettere nelle condizioni di far bene operare la macchina amministrativa. Le parole del Sindaco, però, lasciano spazio ad una riflessione: Bompensiere non è Milano, Roma, Palermo etc, ma un piccolo paese che ha bisogno di poco per essere controllabile. Potrebbero bastare gli uffici comunali preposti per evitare che si faccia affidamento sui cittadini (perchè è noto che egoisticamente ognuno di noi si adopera solo quando è parte interessata). Non è una critica gratuita, ma vedere i vigili urbani relegati a semplici impiegati comunali lascia alquanto perplessi. L'impiego della polizia municipale nelle mansioni previste avrebbe non solo lo scopo di segnalare eventuali pericoli strutturali di abitazioni e strade all'ufficio competente (Tecnico) ma potrebbe anche essere un modo per scoraggiare eventuali malintenzionati, anche alla luce degli ultimi episodi verificatisi in paese.
    Chiedo al Sig. Sindaco se bisognava aspettare il suggerimento di un visitatore del blog per accorgersi che nei pressi della frana vi era una carenza di segnaletica stradale.
    Sono consapevole che non è un problema di questa amministrazione ma ciò non toglie che ha il dovere di risolvere anche questo problema. Gli errori degli altri non giustificano i propri.

    RispondiElimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails