sabato 18 aprile 2009

API MIELE E PUNTURE

“Se spariscono le api, all’uomo resteranno quattro anni di vita”

Albert Einstein


Gaspare Tuzzè alle prese con una colonia di Api


Si pensi che nell’antico Egitto questi animali erano considerati delle divinità. Infatti senza le api non ci sarebbe più cibo per l’intera umanità. Esse svolgono l’80% del lavoro di impollinazione e senza di esse sparirebbe il lavoro per produrre frutta, ortaggi, latte, foraggio.

Proprio questa mattina Gaspare Tuzzè era alle prese con un alveare che si era formato in un luogo poco adatto, dando non poche noie agli abitanti della zona.

La colonia di api si era appropriata dell’ingresso di un’abitazione sita in via San Francesco a Bompensiere. Fortunatamente lo sciame è stato spostato e le tre api che mi hanno costretto ad uno sprint degno del miglior Usain Bolt non potranno far male più a nessuno.


Alveare in via San Francesco a Bompensiere



10 commenti:

  1. adesso si capisce tutto questo odio che cè in paese...alcune persone sono state punte dalle api.

    RispondiElimina
  2. A Peppì... t'avianu a muzzicari 'n testa

    RispondiElimina
  3. POvere api, non c'entrano nulla. Il veleno è qualcosa di innato in alcune persone. Più sono frustrate più il veleno aumenta. Le api poi producono il miele che è dolcissimo.

    RispondiElimina
  4. L'APA
    Iiu sugnu l'apa, volu e vaiu di ciuri 'nciuri
    pi t'anticchia di nettari sicuru
    e lu fazzu cu tantu , tantu amuri.
    MUzzicu sulu ni li lingui di l'anunimi fitusi ca nun si sannu rassigniari.
    LA REGINELLA API E' SPIRANZUSA CA L'AMURI POSSA TRIONFARI.

    RispondiElimina
  5. molte persone sono state punte dal veleno e vanno in giro per il paese a sparlare con le loro mali lingue la gente onesta.

    RispondiElimina
  6. Benvenuto/a nel club dei fitusi allora. Qualcuno deve aver fatto centro quando parlava di frustrazione-veleno.

    RispondiElimina
  7. adesso si capisce tutto questo odio che si respira in paese tra le persone che sono state punte dalle api di via san francesco, infatti si dici: ki t muzzica l api? pikki itti sulu vilenu di la vukka!

    RispondiElimina
  8. ricordate il film di Natale "il quarto re" con Raul bova?lui interpretava Alazhar il re delle api....noi invece abbiamo AGASPAR!!bello!

    RispondiElimina
  9. X ANONIMO 20 APRILE ORE 18.26
    Ti ricordo che nessuna delle persone che abitano in via S. Francesco è stata mai punta da un'ape, tu piuttosto sembra che sei stato morso da una vipera.

    RispondiElimina
  10. da come parli sembra che ti hanno punto...

    RispondiElimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails