venerdì 5 giugno 2009

POTERE DA CAPOGIRO: IL CASO SANJUST


Piuttosto che focalizzare l'attenzione sulle foto publicate da El Pais su Berlusconi e i suoi festini, volevo parlarvi d'altro. Credetemi non è meno scioccante... Si tratta di come il nostro illustrissimo Premier riesce a fare e disfare a proprio piacimento sfruttando il potere, che noi italiani, gli abbiamo dato. Persone che già hanno un posto di lavoro nei servizi segreti vengono licenziate, inspiegabilmente, per poi essere riassunte altrove. Processi che vengono archiviati dal Tribunale dei Ministri senza alcuna motivazione e, per di più, senza nessuna reazione... Di queste cose non se ne parla in tv e non se ne sà il motivo. Alcuni dicono che ormai non c'è più un giornalismo serio, altri rispondono dicendo che tutto è fazioso.

Rimane comunque impressionante il fatto che molte cose siano occultate e che quando emerge la punta dell'iceberg tutti si stracciano le vesti gridando "alla santità della sfera privata", ai giudici partitocratici pronti con il bastone a perquotere il potente di turno (ed è noto a tutti che in Italia ce n'è solo uno).

Quello che vi sto scrivendo potrebbe sembrare frutto di droghe (di cui non faccio uso). Tutto vi sarà piu chiaro guardando i video qui sotto. Sono un pò lunghetti, ma credetemi che vale la pena guardarli. RESISTETE... Che televisione e giornali non siano "liberi" penso sia sotto gli occhi di tutti, ma per fortuna c'è ancora Internet come finestra nel mondo dell'informazione veramente libera e democratica.

MEDITATE GENTE...MEDITATE

Prima parte



Seconda parte








12 commenti:

  1. Sono inorridito di vedere impuniti veri e propri reati oltre che perseguibili penalmente deprecabili sul piano etico e morale.
    Sono ancora più inorridito nel pensare che chi commettere questi reati resti al potere invece di essere PROCESSATO.

    RispondiElimina
  2. Giuseppe Difalco6 giugno 2009 09:14

    Purtroppo in Italia è una realtà con cui fare i conti. Dovremmo però riflettere e renderci conto, una volta per tutte, che chi ci governa censura a destra e a manca, sfrutta il potere e le tasse pagate dai contribuenti a proprio uso e consumo (a tutti sono note le leggi fatte dai vari governi Berlusconi per salvare Rete4, il Lodo Alfano,...).

    RispondiElimina
  3. Caro Giuseppe, ormai ho capito che in Italia il problema,oltre che il "CAVALIERE" dei miei stivali,siamo noi Italiani.
    Un popolo la cui dignità comincia a vacillare
    tanto che ammiriamo e ci rispecchiamo nel nostro
    veramente furbo presidente del consiglio.
    L'inquinamento morale soffoca la nostra bella nazione e le menti di una buona parte di ITA-IDIOTI.

    RispondiElimina
  4. Lui dice, dice , dice e si ridice.
    Poi dice, dice, dice e si disdice.
    E tu? caro ITA-IDIOTA ?ci credi, ci ricredi e te la bevi...

    RispondiElimina
  5. E' precipitato l'aereo dell' Air France: colpa di Berlusconi !!

    RispondiElimina
  6. NO!...di ENRICO e di altri come lui che si ostinano a pisolare.
    SVEGLIAMOCI!

    RispondiElimina
  7. Ci sono fatti gravi che lo riguardano e questo non è solo sotto i nostri occhi (ammesso che vogliamo vedere) ma del mondo intero. Loro però publicano gli scandali, noi invece abbiamo (grazie al lavaggio di cervello mediatico) un' immaggine del Premier con un sorriso a 128 denti, quasi angelica. Con questo non voglio dire che lui sia l'unico a fare certe cose, ma và ugualmente attenzionato ogni affare poco chiaro.

    RispondiElimina
  8. Gli ultimi fatti gravi sospesi in conseguenza del
    LODOALFANO :-tangenti a David Mills, corruzione giudiziaria.
    -Corruzione nei confronti di senatori per far cadere il governo Prodi.
    Precedentemente :reati estinti per prescrizione
    -reati estinti per amnistia
    -assoluzione per variazione della legge(legge varata , naturalmente, dal governo BERLUSCONI)
    -procedimenti archiviati.
    Ma tutto ciò non basta!!!!!!!!!
    Uno solo di questi reati sarebbe dovuto bastare per dimettersi...
    Cosa fanno molti ITALIANI:pisolano.
    Si divertono a scherzare su eventuali aerei fatti precipitare...non penso che sia il caso di metterla sullo scherzo...
    penso sia il caso di non PISOLARE!
    Ma di pretendere che qualsiasi persona possa esercitare un potere pubblico solo se non abbia MAI AVUTO PROBLEMI(di qualsiasi natura)CON LA GIUTIZIA.
    Altro che LODO ALFANO!

    RispondiElimina
  9. Oggi si è consumato lo scempio più efferato nella storia della Repubblica. In un colpo solo, con il disegno di legge approvato pochi minuti fa alla Camera, si sono spazzate via l’obbligatorietà dell’azione penale ed il diritto ad essere informati.
    Non sarà più possibile utilizzare le intercettazioni per combattere la criminalità. Con questa legge, che impedisce le rilevazioni telefoniche ed ambientali, la magistratura ha perso occhi ed orecchie. Mentre la stampa non potrà più pubblicarle.Siamo veramente messi male...

    RispondiElimina
  10. Sono perfettamente d'accordo. E' una cosa inconcepibile. Chi è al potere continua ad utilizzarlo a proprio piacimento. Così facendo non avremo più alcun modo per capire con chi abbiamo a che fare. C'è inoltre da tener conto che tale legge permetterà alla mafia di far ciò che vuole...E' veramente triste.

    RispondiElimina
  11. Che fa il presidente della repubblica ...speriamo che non firmi!

    RispondiElimina
  12. Tutti dobbiamo unirci per superare questo periodo buio della nostra repubblica il presidente è troppo stanco e vecchio.

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails