lunedì 22 giugno 2009

VERGOGNA TELECOM A BOMPENSIERE

IL BLOG NON E’ MORTO, SIAMO SOLO IN UNO STATO DI IBERNAZIONE

telecom2

E non è colpa nostra. Secondo le fonti ufficiali è stato un fulmine a colpire il cavo che collega la linea dati di Bompensiere a Milena. Ecco spiegato il motivo della connessione alla banda larga assente. Problema facilmente risolvibile, appianabile. Ma non per Bompensiere.

In fondo cosa gliene frega alla Telecom di una trentina di abbonati che non possono controllarsi la posta, che non possono fare ricerche per la tesi di laurea, cercare ragazze su Facebook, di imprenditori che non riescono ad accedere alle gare d’appalto online o di giocatori che perdono qualche centinaia di migliaia di euro alla borsa. Niente. Assolutamente niente.

22 giorni, 528 ore, 31680 minuti di silenzio. Il modem mi indica che è tutto ok, la spia verde mi fissa di continuo quasi mi dicesse: “cazzo guardi?” Anche gli operatori che mi rispondono al telefono sembrano straniti: “A noi non risulta nessun problema. Ci dispiace. Guarda se hai collegato il cavo al pc”. (Traduzione: se sei un povero pirla cosa ci posso fare? Adesso non logorarmi più i maroni). Dopo queste risposte mi piacerebbe tanto prendere quel cavo e ispezionargli la valvola ileo-cecale.

E domani (forse) potrete leggere questo post.

E’ da anni che la banda larga è considerata un servizio essenziale e la telecom lo sa benissimo. Eppure dobbiamo sorbirci disservizi continui, velocità nettamente inferiori (più di 11 volte) a quelle stabilite nel contratto e dire pure grazie. Pagare, avere continui problemi e rendere grazie.

In tutta questa baraonda i politici locali dovrebbero, potrebbero fare molto di più.

Concetti come affidabilità, stabilità di servizio (sia telefonico che ADSL) sempre e in qualunque situazione sono pressoché sconosciuti. Soprattutto quando piove, quando nevica o quando un cane piscia sotto un traliccio del telefono.

Se pretendo un “adattamento della velocità di connessione” conforme alla bolletta pagata, non credo di esigere un qualcosa che non mi spetta. Non mi bastano 640 Kbps per vedermi un dannatissimo video su youtube. Mi tocca farlo caricare almeno fino a metà e sperare che il cursore non raggiunga la linea rossa di caricamento. E’ diventato quasi un gioco. Abbiamo pure aperto una bisca clandestina di scommesse per stabilire chi arriva per prima.




1 commento:

  1. stò scrivendo più velocemente possibile.. cavolo,potrebbe disconnettersi da un moment all'altro!!!!! ma si può fare stà vita? stamattina a me han detto che il guasto sarà riparato entro domani....ennesima bufala?

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails