martedì 28 luglio 2009

Adios Ibrahimovic

INTER, MILAN E GIUVE. Tre modelli a confronto.

Potremmo stare ore a parlare di questo giocatore e delle sue infinite capacità calcistiche che lo rendono unico al mondo. La sua forza fisica, la sua tecnica sopraffina, le sue giocate degne del miglior Willy Colombaioni, la sua capacità di far reparto praticamente dal solo. Ma sono noti anche i suoi mal di pancia che da mesi stavano deteriorando i rapporti con i tifosi neroazzurri, l’arroganza, la presunzione e il suo essere fondamentalmente un mercenario.

Ma in fondo quando arrivò all’Inter erano noti i suoi pregi e soprattutto i suoi difetti. Zlatan è uno che vuole vincere tutto, mettersi in mostra e guadagnare tanto. Con l’Inter gli ultimi due punti erano ampiamente verificati, ma non il primo. Quella benedetta ciempions non è mai arrivata e lui riusciva ad eclissarsi sempre nei momenti che contavano di più.

Tutt’ora credo che sia unico e insuperabile. Ma pur sempre sostituibile. Ai tempi del Mancio vedere giocare i neroazzurri era un piacere: scambi veloci, gioco fluido, palla quasi sempre a terra. Quella squadra dava l’impressione di poter segnare in qualsiasi momento, in qualsiasi circostanza, con o senza Ibra. L’ultimo anno, quello con Mourinho, è stato caratterizzato da una non trascurabile Zlatan-dipendenza. La fluidità di gioco è stata sostituita da lanci lunghi verso l’immenso Svedese che riusciva sempre ad inventarsi qualcosa.

Con Etò si dovrà cambiare, velocemente e drasticamente, questo modo di interpretare le partite. Gli innesti di Thiago Motta e Lucio sono stati azzeccatissimi, ma ci manca ancora qualcosina. Ci vuole qualcuno che riesca a dare più vivacità e fantasia a questa squadra, comunque estremante competitiva, per poter competere con club del calibro di Real e Barca.

p1_cannavaro_0801Il gap con la Giuve si è leggermente ristretto. Felipe Melo e Diego sono stati due ottimi acquisti anche se il ritorno di Cannavaro mi sa di barzelletta. Uno che scappa quando la nave affonda per poi ritornare quando nessuno lo vuole più è destinato a farsi tanti nemici, fuori e dentro il club in cui milita. Credo che se ci fosse stato ancora quel personaggio improbo e turlupinatore di nome Moggi, per il buon Fabio la carriera sarebbe finita nell’istante in cui avrebbe solo pensato di lasciare il club bianconero in un momento di difficoltà. Invece ora gli Elkan cosa fanno? Se lo riprendono. Evidentemente avranno capito che Legrottaglie&Co. non danno le giuste garanzie. Quindi messo di lato l’orgoglio e facendo incazzare il 90% della tifoseria hanno deciso di scannare il vitello grasso per accogliere il figliol prodigo. Speriamo non gli faccia indigestione.

20060608_artefatti

Il Milan è un caso disperato. Il suo Presidentissimo vende Kakà e acquista Oguchi Onyewu. Manda via Ancelotti e prende un certo Leonardo che dichiara subito: "Credo che questo periodo come allenatore sarà soltanto una parentesi nella mia carriera di amministratore". Immagino la felicità dei tifosi… E poi andare in America e prendere 2 polpettoni dai cugini non è mai una bella sensazione. E sul secondo gol ricordarsi pure che la porta con Dida è vergognosamente scoperta sarà stata l’ennesima doccia fredda.

Tutto sommato guardando le disgrazie altrui possiamo solo gioire. Una Giuve che si prostituisce per cercare di colmare un gap ancora notevole e un Milan totalmente da ricostruire sono elementi che ci anticipano già l’esito scontato del campionato e un futuro sempre più neroazzurro.

13 commenti:

  1. Sei sempre il solito ridicolo interista!!!
    A maggio vedremo se il risultato sarà così scontato come tu dici.

    RispondiElimina
  2. sììì!!!lo sapevo io!!!! mi aspettavo l'articolo,e puntualmente arriva(come la mosca sulla cacca! anzi, come la mosca sull'inter!!)..La tua analisi, obbiettivamente,è stata chiara e coincisa;l'unico appunto che t faccio riguarda cannavaro..sai come la penso..per me è stato un buonissimo affare a parametro zero..e se fa una buona preparazione è sempre cannavaro!!e poi ricorda che c sarann i mondiali..!!

    RispondiElimina
  3. e comunque ricorda che il saggio tonino ha sempre ragione!!

    RispondiElimina
  4. Vi dovreste vergognare. La disperazione vi ha cancellato ogni forma di orgoglio!!
    Siete una squadretta senza spina d'orsale.

    RispondiElimina
  5. Non ti alterare pezzo di muti interista, noi saremo pure una squadretta come dici, ma ti garantisco che per voi, come diceva lu ZI TANU:
    "HANNO FINITO I CUORI DI PANNA".
    I conti si fanno alla fine(e con l'oste), e alla fine vedrai chi esulterà e chi si piangerà addosso tornando nelle tenebre per un'altro lungo periodo,d'altronte ci siete abituati, e da lì che provenite o sbaglio????
    Povero peppino sarà dura tornare indietro dopo aver assaporato il gusto della vittoria!!!
    Calogero, lascialo perdere è solo un frustato intertriste la cui paura di fallire se lo mangia vivo!!!!
    GRANDE DIEGO, FORZA JUVE!!!

    RispondiElimina
  6. mammamia Diego Ribas che prodezza!! fenomeno!!
    Ibra invece un pò ZINGARO!
    Eto'o,un pò scuro!

    RispondiElimina
  7. nella foto sembra voler dire:"interisti,stuìatìvi li naschi cà nun vinciti cchiù!!!"

    RispondiElimina
  8. le sibilline frasi di Tonino troveranno riscontro a maggio!!vedrete..

    RispondiElimina
  9. la foto esclusiva della partenza dello zingaro...

    guarda: http://juventus1897.forumfree.net/?t=41452465

    RispondiElimina
  10. Come invidio questa squadra così onesta..

    Io rubo le partite con gol in fuorigioco e rigori inesistenti

    Io vinco gli scudetti di cartone perchè sono amico di palazzi

    Io non vinco la champions da 46 anni

    Nel 1910 ho vinto il mio primo scudetto in uno spareggio contro dei bambini di undici anni

    Io esco sempre agli ottavi perchè in europa è difficile rubare

    Io preferisco vincere comodamente a tavolino gli scudetti delle altre squadre

    Io tarocco i bilanci consentendomi di giocare in serie A quando non potrei

    Io falsifico passaporti e patenti per far giocare i miei giocatori stranieri

    Io faccio plusvalenze fasulle per giocare in serie A

    Io faccio pedinare i miei tesserati

    Io non posso essere intercettato perchè ci sta il mio amico tronchetti provera proprietario della telecom italia

    Io gioco senza italiani e quindi non do nessun giocatore in nazionale italiana di calcio

    Io vinsi la champions grazie alla "pillola di Herrera"

    Io somministro nandrolone

    Io detengo il record di bidoni d'oro

    Io pago i quotidiani per non farli parlare dei miei scandali ( La repubblica con lo scandalo saras)

    Anche io in "Calciopoli" ero indiziato, ma il mio amico "onesto" tronchetti provera ha infangato tutte le intercettazioni sul mio conto

    Io "tifo" con cori e striscioni razzisti (ciao colerosi ai napoletani e napoli fogna d'italia)

    Io scateno risse e la mia “curva” nord non può definirsi tale in quanto quando gioco tutti stanno in silenzio senza fare nessun coro di sostegno alla mia squadra

    Io mi vanto di non aver mai giocato in serie B ma pochi sanno che nel 22 venni anche io retrocesso , ma poi sono stato ripescato "magicamente" perchè si sa che sono onesto!

    Io lancio ciclomotori dagli anelli di san siro perchè sono un tifoso frustrato!

    Io lancio fumogeni in champions per la frustrazione di uscire sempre agli ottavi

    Gabriele oriali nel Maggio del 2006 è stato condannato sia dalla Giustizia Sportiva che da quella Ordinaria per "Passaportopoli". Ma "magicamente" è ancora consulente di mercato dell'inter.

    Gussoni presidente dell'AIA (Associazione Italiana Arbitri) é nel Consiglio di Amministrazione dell'Inter.

    Telecom, fornitrice delle intercettazioni é sponsor della FIGC (Serie A e B) ed anche dell'Inter.

    Tronchetti Provera e Buora, rispettivamente Presidente ed Amministratore Delegato di Telecom sono nel CdA dell'Inter

    Luigi Frati, presidente antidoping del CONI é nel CdA dell'Inter

    Guido Rossi, commissario delle indagini su Calciopoli é stato nei seguenti CdA: Inter, Telecom e Pirelli.

    DUNQUE

    Io sono ONESTO

    RispondiElimina
  11. Io sono un Pirla.

    DUNQUE

    sono juventino

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails