mercoledì 2 settembre 2009

Il Crocifisso della chiesa di Bompensiere negli anni 50’

Foto risalente agli anni '50 dell'altare maggiore del Crocifisso addobbato a festa in occasione della festa patronale


Negli anni 50 il Crocifisso di Bompensiere era inserito tra due colonne in muratura di ordine corinzio con architrave e timpano. L'altare maggiore era in legno e decorato a finto marmo. Nella foto si vedono pure le ante di legno aperte solo in occasione della festa patronale e in altre rarissime occasioni di festa.

Quando le ante rimanevano chiuse per custodire il Crocifisso si vedevano i segni della passione raffigurate sopra in rilievo (testimonianze degli anziani del paese). Era presente pure la balaustra con cancelli aperti in ferro battuto. Nella foto c'è la sig.na Carmela Difalco insieme ad una socia di Azione Cattolica che regge lo stendardo dell'associazione. A destra una fanciulla che ha ricevuto la sua prima comunione.


D. Francesco Novara



1 commento:

  1. chi è la fanciulla che riceve la comunione?

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails