sabato 7 novembre 2009

La protezione civile di Bompensiere in aiuto delle località devastate del messinese

Ricorderete tutti i momenti drammatici che hanno segnato profondamente numerosi paesini del messinese. Il bilancio finale è stato a dir poco drammatico: oltre 31 morti e 1.656 gli sfollati di cui 1.092 alloggiati in alberghi.

La protezione civile di Bompensiere si è subito mobilitata inviando la settimana scorsa il nostro compaesano Tony Losardo che ha svolto numerosi compiti.

Nella foto di sotto Tony mentre aspetta che l’ing. Morgana termini alcuni sopralluogi:



2 commenti:

  1. Complimenti a Tony Losardo! Uno dei tanti giovani che rende orgoglioso il comune di Bompensiere.

    RispondiElimina
  2. Mi permetto correggere... "i VOLONTARI del gruppo di protezione civile di Bompensiere in aiuto delle località devastate del messinese"!
    La "PROTEZIONE CIVILE" è quella istituzionale (Stato, Regioni, Province, Comuni). I "volontari" ne sono componente operativa (art. 11 legge 225/92)

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails