domenica 6 dicembre 2009

Una breve riflessione su Juventus - Inter


La Juve ha fatto un gol in più, ha quindi vinto e noi abbiamo perso. Potrei giustificare in mille modi il perché reputo questo risultato poco rispecchiante dei reali valori delle due squadre, ma oggi voglio solo concentrarmi su due piccoli avvenimenti che mi hanno portato ad una profonda riflessione notturna.

Il primo riguarda la simulazione di Alessandro Del Piero durante il primo tempo, il quale lasciandosi cadere a terra senza che nessuno lo abbia toccato induce l’arbitro a fischiare un fallo inesistente dal quale nasce il gol del vantaggio, gol per giunta rocambolesco.

Nel secondo tempo invece Buffon durante una mischia in area sfiora il pallone, la palla esce e l’arbitro assegna rimessa dal fondo per i bianconeri, ma Gianluigi si avvicina al direttore di gara e gli confessa che l’ultimo a toccare la sfera è stato lui.

In questi due episodi è racchiusa la duplice essenza stessa della Juventus. Una poco capace di vincere senza l’aiutino, che cerca di aggrapparsi a un qualsiasi appiglio pur di rimanere a galla. L’altra poco più onesta ma pur sempre bianconera quindi in forte antitesi con i principi di moralità, correttezza e trasparenza.

Questa sconfitta però ci permette di godere di un campionato più avvincente e considerando che abbiamo 4 punti dalla seconda e 5 dalla terza il gap è pur sempre notevole.

Infine un piccolo pensiero per tutti quei tifosi bianconeri, genia all’interno della quale trovano spazio persone che stimo tantissimo nonostante le pessime inclinazioni calcistiche, dunque morali. A loro voglio ricordare che l’acredine nei nostri confronti è figlia di una netta inferiorità, che non nasce nei campi di gioco ma affonda le sue radici attorno ad un concetto di “onestà” troppo spesso negato a causa di avvenimenti che hanno infangato l'ambiente bianconero, e che genera un forte astio nei confronti di un club che si è sempre astenuto dal compiere atti malvagi, illegali ed illeciti a causa di un radicato senso della giustizia.



9 commenti:

  1. A Peppì lascia stare la filosofia spiccia e beccate questa sconfita. Non vi piaccie più il rumore dei nemici??? Avete rotto con il falso moralismo. Risultato JUVENTUS 2 interra 1 e buona notte ai suonatori....

    RispondiElimina
  2. Juventino ncazzatu6 dicembre 2009 18:20

    Sei un buffone, un' interista un provocatore e tante altr cose che non voglio scrivere ma te le dirò in faccia quando questa estate torno al paese

    RispondiElimina
  3. Il tuo linguaggio forbito serve solo a confondere chi non è in grado di seguire i tuoi contorti ragionamenti. La realtà è che avete perso e dovete semplicemente chinare il capo nei confronti della Vecchia Signora che ha si sbagliato, ma ha anche pagato e ora punta su giovani italiani a differenza della tua Internazionale che può vantare due soli italiani e nemmeno titolari. I risultati del puntare sui giovani è evidente (vedi il gol di Marchisio). Ripeto ciò che ho già detto: forse con Maicon al ritorno sarà un'altra partita...forse

    RispondiElimina
  4. Bla, bla, bla, bla, bla.... ed ancora bla, bla...

    Quasi dimenticavo: BLA, BLA, BLA!

    RispondiElimina
  5. Peppino senti un pò il rumore dei nemici prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  6. Mi viene da vomitare a leggere certe cose. Chiunque abbia scritto tali fesserie fa un uso criminoso dell'italiano. L'inter è la quadra più sporca d'Italia. FIccatelo bene nella tua piccola testolina da interista

    RispondiElimina
  7. avete perso!! vi rode!! ahahahahahahahahaahah

    RispondiElimina
  8. Siete alla frutta giuventini razzisti...

    RispondiElimina
  9. ROSICATE INTERISTI DI MERDA!!!

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails