martedì 12 gennaio 2010

Considerazioni su Balotelli

Il punto di vista di Beppe Grillo

Come accoglieranno in Sudafrica, la patria dei fieri Zulu, l'unica nazionale europea che rifiuta giocatori di colore tra le sue fila? E' un fatto, non un'opinione. Quando gli azzurri giocano contro Olanda, Francia, Inghilterra, Germania, persino Svezia, incontrano anche avversari neri, ma loro sono sempre rigorosamente bianchi come l'allenatore. Mario Balotelli è il miglior attaccante giovane in circolazione, parla bresciano meglio di un leghista, ma rimane sempre un diverso.

Nei civili stadi italiani gli tirano le banane, lo acclamano come: "sporco negro" o gli fanno l'imitazione della scimmia. Sui muri s crivono: "Negro di merda" e in Rete:"Balotelli crepa!". Se il ragazzo (ha solo 19 anni) si ribella in campo con un semplice applauso viene multato per 7.000 euro dal giudice sportivo. Balotelli è l'esempio del fallimento dell'integrazione di un Paese destinato alla violenza razziale perché razzista.

Perché Mario non è ancora in Nazionale A? Ecco, questa è una bella domanda.



2 commenti:

  1. Balotelli non é in nazionale perché é un mistificatore, provocatore, e neppure cosí valido come giocatore. Se poi ci si prende del razzista perché queste caratteristiche non si possono attribuire ad un negro ma solo ad un bianco, bé allora datemi pure del razzista, che me ne frego altamente.

    RispondiElimina
  2. Rosario D'Amore13 gennaio 2010 15:00

    Balotelli non gioca in nazionale non perche' di colore, bensi' perche' i suoi atteggiamenti, a torto o ragione non so, non sono ben visti dal nostro Ct. Io non mi reputo razzista pero' affermo tranquillamente che Balotelli non mi piace, non mi piace per i suoi atteggiamenti in campo con gli avversari, con i compagni e con il pubblico, e non mi piace questa continua ricerca della difesa di Balottelli perche' di colore. Balottelli, a mio parere, e' un ragazzo viziato, strafottente e anche violento che non sfrutta l'ENORME talento che ha a disposizione. per finire l'Italia e' probabilmente una nazione razzista ma smettiamola di di dipingerla razzista dall'atteggiamento della gente che va allo stadio, il razzismo, non solo verso la gente di colore ma verso tutta la gente "differente" si vede nella vita di tutti i giorni, non durante una partita di calcio.

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails