venerdì 26 febbraio 2010

ATO CL1: dopo le polemiche un incontro dei sindaci a Bompensiere

Giorno 1 Marzo alle ore 17:30 presso il municipio di Bompensiere, si riuniranno tutti i sindaci che hanno deciso di non appoggiare le modifiche allo statuto dell’Ato Ambiente Cl1, per definire le iniziative da intraprendere in relazione alla decisione unilaterale, imposta dai comuni di Caltanissetta e San Cataldo.

Qualche giorno fa infatti i primi cittadini di Campofranco, Marianopoli, Milena, Montedoro, Serradifalco, Vallelunga, Sutera, Villalba, Bompensiere e la Provincia durante le votazioni per le modifiche allo statuto dell’Ato Ambiente Cl1 si sono alzati e hanno lasciato l'assemblea in segno di protesta contro i criteri di elezione proposti per il rinnovo del consiglio d'amministrazione. Le modifiche sono state approvate dai sindaci di San Cataldo e Caltanissetta con il 51% delle quote societarie.

Vengono dunque modificate i criteri di nomina del consiglio d'amministrazione composto da tre membri, contro i 5 attuali; l'elezione del vice presidente e dell'unico consigliere con una lista separata rispetto a quella del presidente. Attualmente nello statuto è prevista una solo lista per i comuni minoritari ed è garantita la rappresentatività anche della Provincia con un loro rappresentante.

Si rischia dunque di soffocare la rappresentatività dei comuni più piccoli.

Nessun commento:

Posta un commento

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails