giovedì 25 febbraio 2010

The day after

TU CHIAMALE SE VUOI EMOZIONI


L'Inter, troppe volte ha subito l'iniziativa altrui all'inizio di una partita di Champions, passa dopo soli 3 minuti. L'Inter, spesso scoraggiata dall'atmosfera europea, riesce a rimontare dopo 4 minuti con Cambiasso. L'Inter, tante volte difensivista e quasi timida nelle partite di coppa, aggiunge una terza punta per chiudere definitivamente il match. Tutto questo a dimostrazione del fatto che siamo una potenza calcistica mondiale e non, come sostengono gobbi e bilanisti, una squadra incapace di farsi rispettare oltre i confini italiani.

Per quanto riguarda la questione campionato, dopo aver rivisto il riassunto di Milan - Fiorentina, ho capito chiaramente quello che sta accadendo.
Ma non mi va di lamentarmi, abbandonanomi a piagnistei sterili e privi di utilità. Anzi, tutto questo mi galvanizza e mi fa assaporare maggiormente le gesta di uno squadrone che sta dimostrando di avere gli attributi per vincere anche con la primavera (e con qualche uomo in meno).
Ed è per questo che nessuno ci potrà fermare, comprese sanzioni, squalifiche o rigori non concessi alle sfidanti delle nostre dirette inseguitrici.


Nessun commento:

Posta un commento

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails