mercoledì 21 luglio 2010

La metamorfosi

...roba da ingegneri!


Dopo anni di sacrifici e di privazione, finalmente è arrivato il giorno tanto atteso: il fondatore di Blogpensiere, colui che l’ha portato avanti con dedizione anche nei momenti più difficili, ovvero il nostro Peppino, è stato insignito ieri del titolo di dottore in Ingegneria.



Certo, anche assistere alla cerimonia non è stato semplice per tutti noi che eravamo lì. Una stanza stracolma di ingegneri è, ahimè, un vero supplizio; non si parla che di calcoli, di paradossi del compleanno (?) e algoritmi vari, che questi strani esseri sembrano utilizzare per le operazioni più banali. Il risultato? A volte perfino decidere come posizionarsi per una foto può richiedere decine di minuti...

Quello che ha lasciato tutti sorpresi però è stato il post-lauream (nel senso di “dopo la proclamazione e il ricevimento”). In linea di massima, infatti, ottenere un risultato è un buon motivo per restare quello che si è in base al principio secondo il quale ad ottenere il buon risultato è sempre la stessa persona.
Tutto cambia se il buon risultato è una laurea in ingegneria. Studi complessi che quando si semplificano un po' appaiono talmente irreali all'ingegnere che ritiene utile spendere il tempo che rimane libero (per via dello studio che si è alleggerito) per attivare la solita, ripetitiva campagna di "promozione" sull'ingegneria e su quanto questa facoltà sia più complessa di qualsiasi altra. Dopo aver riempito la testa di formule (spesso del tutto inservibili dopo) la mutazione diventa necessaria, diventa risposta del sistema innunitario pronto a difendere l'uomo (anche se ingegnere). La laurea catalizza la trasformazione ed è così che un ingegnere neulaureato, nel tempo scarso di qualche ora, si trasforma in un americano in vacanza, irriconoscibile agli occhi dei suoi stessi compaesani.



Auguri da tutti noi a Peppino e a Davide! Nuovi ingegneri, nuovi disoccupati, nuovi vacanzieri d'Italia!


...e grazie ad Adele per la collaborazione ;)

3 commenti:

  1. Un augurone dal Belgio a voi due. Carlo

    RispondiElimina
  2. Mi voglio complimentare con voi (anche se l'ho già fatto di presenza) e augurarvi ogni bene. Spero che le porte ostili del lavoro si spalanchino il più presto possibile... Magari dopo l'estate è meglio

    RispondiElimina

DISCLAIMER

I commenti vengono moderati dagli amministratori.

I commenti non hanno l'attributo NoFollow; quindi se lasci un commento inserendo il tuo sito nell'apposito spazio Google lo vedrà come un "good link"; consideratelo un regalo per chi lascia il suo parere :).

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails