domenica 20 febbraio 2011

VirtualBox: macchine virtuali sul tuo pc


Salve a tutti. Oggi vi parlerò di un prodotto a mio modo di vedere stupendo. Vi siete mai posti il problema di aver in esecuzione due sistemi operativi contemporaneamente??? Avete mai pensato a installare un sistema operativo per fare delle prove che potrebbero compromettere il sistema stesso e vi siete fermati perchè il rischio di formattare il computer vi ha fatto desistere??? La soluzione al problema? La virtualizzazione.

Il concetto è questo: voi avete un PC su cui è installato il sistema operativo...Chiamiamolo sistema operativo fisico. Su di esso viene appoggiato un altro strato software che permette di creare "un nuovo computer" con la RAM e i processori desiderati (compatibilmente con le risorse "reali" che abbiamo) sul quale installare un altro sistema operativo... Chiamiamolo sistema operativo virtuale.

I software che svolgono questo lavoro sono svariati: KVM, VmWare, OracleVM sono degli esempi di prodotti usati in server farm enormi con macchine molto potenti... Io voglio parlare di un prodotto semplice da usare ed installare, leggero (in termini di consumo di risorse), multiplatform, free ed Open Source nei termini della licenza GPL2: VirtualBox. A mio modo di vedere, per i "normali computer di cui tutti disponiamo" è in assoluto il miglior prodotto di virtualizzazione. Permette di rispondere alle domande che vi ho posto all'inizio. Non pensate che sia un giocattolino stupido: per chi ha voglia di provare e imparare cose nuove sui computer è uno strumento utilissimo con il quale poter fare tutti i test desiderati.

E se alla fine succede qualcosa sulla macchina virtuale??? Chi se ne frega!!! Basta un semplice click per cancellarla e tutto va via lasciando la "macchina fisica" incolume eliminando il rischio di formatazione a causa di errori dovuti all'essere troppo smanettoni (sui computer... ci tengo a precisarlo) e con la possibilità di ricreare una nuova "virtual machine" con la quale giocare.

Insomma che dire... Per me VirtualBox è un software fondamentale che mi ha dato la possibilità di fare cose con il mio PC che con gli altri prodotti di virtualizzazione (succhiatori di risorse) nemmeno sognavo... Straconsiglio il suo utilizzo a tutti...smanettoni e non.

venerdì 4 febbraio 2011

LA FAMIGLIA MONELLA IN TV\2

Il video

Volevo solo dire (così, tanto per fare lo sborone) che la redazione di Mattino5 ha contattato la famiglia Monella dopo aver letto questo articolo.

Per vedere il filmato cliccate sull'immagine sottostante. Buona visione.


giovedì 3 febbraio 2011

LA FAMIGLIA MONELLA IN TV

Tra pochi minuti su canale 5 la diretta.

[IMG_0946.jpg]

Domani spero di poter pubblicare il video con l'intervista completa.

martedì 1 febbraio 2011

Centro per malati di Alzheimer a Serradifalco

Riceviamo e pubblichiamo


Anche il Comune di Serradifalco avrà il suo centro servizi demenze ed in modo particolare per il trattamento della malattia di Alzheimer. Difatti la cooperativa Etnos che gestisce a Caltanissetta un altro analogo centro, ha valutato tale opportunità grazie anche all’apporto dell’amministrazione locale che sembra essere particolarmente attenta alle problematiche sociali.

Il centro per malati di Alzheimer trova la sua realizzazione nei locali di via Crucillà 55 ed all’interno della cui struttura si offrono servizi sociali che non riguardano solo il centro di aggregazione per le persone affette dalla malattia ma anche per i familiari. Difatti sono fin da subito attivi i supporti psicologici alla famiglia in modo individuale o di gruppo e di accompagnamento alla richiesta dell’invalidità e dell’accompagnamento con l’assistente sociale della cooperativa dr.ssa Rosalba Turrigrossa.

Il centro Alzheimer di Serradifalco ha già avviato da qualche giorno i servizi ed i laboratori che si sono attivati sono quelli di cucina, di pittura, di lettura, di orientamento e stimolazione cognitiva. Tali attività hanno la funzione principale di coinvolgere il paziente e accompagnarlo a vivere la malattia con maggiore serenità e sicurezza; alla famiglia viene dato un supporto professionale e personale per affrontare la drammaticità di una tale malattia.

Un duplice appello la cooperativa rivolge, sia a tutti gli amministratori locali è di avviare servizi di assistenza Alzheimer su ogni territorio essendo sempre in maggiore crescita la diffusione della malattia tra la popolazione anziana e alle famiglie che vivono la malattia di chiedere aiuto perché da soli non si può affrontare tale condizione, nonostante la buona volontà.

Per ogni altra informazione è possibile chiamare la cooperativa al numero 328/3777576.

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts with Thumbnails